Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo CineAnticipazioni: “Cinquanta sfumature di rosso” e Tyson

CineAnticipazioni: “Cinquanta sfumature di rosso” e Tyson

163
Un fotogramma del primo teaser di "Cinquanta sfumature di rosso", che chiuderà la celebre saga cinematografica.

Arriva il teaser di “Cinquanta sfumature di rosso”, mentre Jamie Foxx si sta preparando per portare sul grande schermo la controversa figura di Mike Tyson.  

Un matrimonio, giochi erotici estremi e un pericolo in agguato sono i primi dettagli che emergono dal teaser di “Cinquanta sfumature di rosso”: il capitolo conclusivo della saga arriverà nei cinema il giorno di San Valentino, ma la produzione ha rilasciato una prima clip per stuzzicare la curiosità degli appassionati.

Protagonisti sempre Anastasia (interpretata da Dakota Johnson) e Christian (Jamie Dornan), che da sposati dovranno affrontare nuovi ostacoli. L’affascinante e perverso scapolo ha infine capitolato e la coppia sembra aver trovato la felicità dopo le nozze: nelle prime immagini si vedono gli sposini prendere jet privati e amarsi in paradisi tropicali. Il ritrovamento di una pistola cambierà però lo scenario, trasformando il sogno di Ana in uno spaventoso incubo.

Intanto Jamie Foxx è (quasi) pronto per indossare i guantoni di Mike Tyson nel biopic dedicato all’ex-pugile. Secondo una fonte del quotidiano britannico Sun: «Ha sostenuto in palestra un paio di sessioni insieme al suo allenatore prima di accettare il ruolo. E’ stato grande nel tirare i pugni, ma con lo sparring non è andata così bene». Per la regia, si fa il nome di Martin Scorsese.

Vincitore dell’Oscar 2005, per l’interpretazione di Ray Charles, Jamie Foxx ha parlato molto del lavoro in palestra con lo stesso Tyson, che può accompagnarlo nella preparazione. L’unico problema, secondo il Sun, è che «se si misurano nello sparring e Mike lo colpisce, Jamie potrebbe non fare mai più film».

L’ex-pugile, da parte sua, ha dichiarato: «A tante persone non piacerà ciò che ho fatto nella mia vita». Come noto la sua storia personale è costellata di episodi controversi, tra cui i ripetuti morsi alle orecchie di Holyfield durante il match del 1997, il carcere dal 1992 al 1995 per la violenza sessuale e l’arresto per guida sotto l’effetto di alcol e possesso di cocaina nel 2006.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here