Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Si dilata il tempo dedicato da ciascuno al proprio smartphone

Si dilata il tempo dedicato da ciascuno al proprio smartphone

133
0
Dedichiamo sempre più tempo agli smartphone: i brasiliani li maneggiano per quasi cinque ore al giorno!

Passiamo sempre più tempo con lo smartphone in mano, del resto le app sono sempre più attraenti. Novità, a questo proposito, sono in arrivo da Whatsapp.

Il vertiginoso aumento delle funzioni, che vanno ben oltre le semplici telefonate, ha fatto crescere esponenzialmente il tempo dedicato ai propri smartphone: il sito Statista.com ha pubblicato la classifica dei dieci paesi in cui si resta di più attaccati agli schermi dei telefoni intelligenti, mettendo a confronto il tempo speso nel 2016 rispetto al 2012.

Lo stato più “addicted” è il Brasile, con poco meno di cinque ore quotidiane dedicate allo smartphone, seguito da Cina e Stati Uniti, quindi l’Italia (con una media giornaliera di 2 ore e 34 minuti) e la Spagna.

Intanto uno degli strumenti che vanno per la maggiore, WhatsApp, cambia pelle, e si parla di variazioni consistenti, al momento solo su iOs, con l’ultimo aggiornamento del sistema operativo di Apple. In pratica viene prestata maggiore attenzione alle immagini e alle interazioni nelle conversazioni affollate, prendendo spunto da funzioni vincenti delle piattaforme parenti Instagram e Facebook (tutte e tre fanno capo a Mark Zuckerberg). 

Prima novità, i filtri, non in realtà aumentata stile Snapchat, ma classiche maschere che modificano i colori dell’immagine, con cinque diversi assetti: Pop, Bianco e nero, Cool, Chrome e Film. Ci saranno poi gli album: le immagini inviate consecutivamente dallo stesso utente in una chat verranno raggruppate automaticamente in un sorta di raccoglitore e visualizzate in dimensioni ridotte, basterà poi un semplice tocco per aprire l’album e scorrerle in formato esteso. 

Terza innovazione, la gestione delle conversazioni, difficili da seguire, specie nelle chat affollate, con messaggi e risposte che si incrociano in un unico flusso. Presto sarà più semplice indicare il messaggio cui si riferisce un intervento: facendolo scorrere verso destra, comparirà in fondo al display, dove l’utente potrà digitare la propria risposta. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here