Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo I Rockin’ 1000 vi aspettano a Courmayeur

I Rockin’ 1000 vi aspettano a Courmayeur

156
0
I Rockin' 1000 hanno organizzato un "summer camp" a Courmayeur, che culminerà con due grandi eventi.

Torna Rockin’ 1000, la rock band più grande del mondo, che propone un weekend a Courmayeur per due eventi che vedranno nuovamente all’opera 1200 musicisti.

La rock band più grande del mondo, sono in 1200 tra musicisti e cantanti, torna a far parlare di sé: dopo il successo della loro versione di “Learn to Fly” dei Foo Fighters (con cui convinsero la band americana a fare un concerto a Cesena) e il primo concerto ufficiale – un sold out con 14.000 spettatori, lo scorso anno – la Rockin’ 1000 porta la propria musica in quota, a Courmayeur.

Il super gruppo inventato da Fabio Zaffagnini, si esibirà il 28 e il 29 luglio ai piedi del Monte Bianco, nella prima serata con il “Concertone”, inaugurato da “Tender” dei Blur, una performance notturna illuminata da un falò alto sei metri e quindi con il “Medley Experience”, un concentrato di 15 brani. 

«Abbiamo alzato l’asticella della difficoltà tecnica dei brani» ha spiegato Zaffagnini durante la presentazione dell’evento citando alcuni pezzi che verranno suonati nei medley come “Good Vibrations” dei Beach Boys e “Reptilia” degli Strokes. Il format del “Summer Camp” coinvolgerà anche il pubblico, che potrà assistere alle prove.

Musicisti e cantanti – guidati dalla bacchetta di Marco Sabiu, arrangiatore e direttore d’orchestra – arriveranno da tutta Italia e non solo: cento di loro provengono da altri paesi europei, Stati Uniti, Russia, Canada, Messico e Bangladesh. A corollario dei due grandi eventi anche il “guitar-a-okè” per i chitarristi, cinema all’aperto, aree per bambini, escursioni e passeggiate.

Per il sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard, questo evento «è una sfida: immaginarlo in una valle ai piedi del Monte Bianco è davvero “rock”. La musica, come la passione per la montagna, è un fattore di aggregazione », mentre Zaffagnini ha ribadito il suo sogno di internazionalizzare il progetto» che, per quest’anno porterà oltre mille musicisti e circa 7.000 spettatori attesi a 1.700 metri di altezza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here