Home Video Gallery Servizi Sport Umana Reyer Venezia – Grissin Bon Reggio Emilia 73-74

Umana Reyer Venezia – Grissin Bon Reggio Emilia 73-74

300
0

Al termine di una partita intensa ed emozionante, l’Umana Reyer deve arrendersi in volata alla Grissin Bon Reggio Emilia: 73-74 il finale al Taliercio.

Le azioni salienti della partita vinta allo scadere da Reggio Emilia al Palasport Taliercio. Filloy è a referto, ma in condizioni non tali da rischiarlo, mentre McGee è pienamente recuperato e lo dimostra segnando i primi otto punti orogranata che, seguiti dalla tripla di Bramos, danno l’11-0 al 2’30”. Reggio Emilia si sblocca con Cervi dopo 3′, ma l’Umana Reyer continua a difendere forte ed è 17-2 dopo 4’30, poi 19-5 al 5’30” con 6/6 da 2, 2/3 da 3 e 1/1 ai liberi. L’intensità orogranata viene premiata anche dalla sorte, con la tripla di Bramos di tabella allo scadere dei 24” che porta all’8′ le squadre sul 24-12, che sarà il risultato anche all’intervallo breve.

Il fattore, per Reggio Emilia, è Reynolds, che, con sei punti, riporta gli ospiti sotto la doppia cifra di ritardo (26-18) all’11’30”, anche se poi spende secondo e terzo fallo in 15” e si accomoda in panchina al 12′ con tre falli. L’Umana Reyer ne approfitta e, con una tripla ancora di McGee, ritrova la doppia cifra di vantaggio (31-20) al 13′. Poi, però, l’attacco orogranata si inceppa per 4′ ed è la Grissin Bon, con un parziale di 0-10, ad approfittarne (31-30). Peric torna a muovere il punteggio con un 1/2 dalla lunetta, poi Cervi impatta a quota 32 (16’30”) e, al quinto tentativo, a 12” dall’intervallo lungo, Reggio Emilia trova il primo vantaggio del match, con la tripla di Della Valle del 35-37.

L’Umana Reyer torna avanti ad inizio del secondo tempo con McGee e Haynes (39-37 al 22′), poi si accende Della Valle e Reggio Emilia allunga progressivamente fino al 42-50 al 26’30”. Una stoppata di Ejim su Polonara dà il là al tentativo di rimonta orogranata, con il “quintetto basso” senza centri di ruolo in campo e, sulla tripla di Ejim, è 48-50 al 28′. Ancora Della Valle da 3 cerca di scavare per la Grissin Bon, ma, dai recuperi difensivi, l’Umana Reyer si riporta a -1 (52-53) prima dell’ultimo minuto, in cui si rivede Reynolds protagonista e si va all’ultimo intervallo sul 52-57, dopo una dubbia interpretazione di un contatto che porta al fallo di Visconti anziché al quarto del centro reggiano.

Reggio Emilia prova a chiudere il match in avvio di ultimo parziale: 55-65 al 32′, ma la reazione d’orgoglio dell’Umana Reyer, scossa dall’antisportivo a Hagins dopo un prolungato contatto di De Nicolao su Haynes non sanzionato, non si fa attendere: parziale di 10-0 in 3’30” e parità subito dopo metà quarto (65-65). Cervi sblocca Reggio dopo 4’30” senza canestri, ma la tripla di Viggiano ridà il vantaggio agli orogranata: 68-67 al 36’30”. L’Umana Reyer difende bene (da ricordare le stoppate di Ejim), ma, dopo un nuovo contatto non sanzionato, Needham in contropiede trova il gioco da tre punti ed è 68-72 al 38’30”. La tripla di Ejim vale il 71-72 a -27”, poi Needham perde palla per doppio palleggio a -11” e Haynes dalla media trova il 73-72 a -5”. Sull’ultimo possesso, Della Valle trova l’assist per De Nicolao e la stoppata di Ejim arriva dopo il tocco del pallone sul tabellone, così, con meno di un secondo da giocare, viene convalidato il canestro della vittoria Grissin Bon per 73-74.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here