Home Video Gallery Servizi Politica Referendum separazione Venezia-Mestre: avverrà il 30 settembre

Referendum separazione Venezia-Mestre: avverrà il 30 settembre

234

Referendum per la separazione di Venezia da Mestre. C’è la data. 30 settembre. Il Vice Presidente della Giunta Regione e Assessore agli Enti Locali Gianluca Forcolin ha proposto la data.

Ora i movimenti separatisti si metteranno in moto per quella che si profila come la quinta consultazione referendaria per la separazione di due aree che sono state uniti nel 1929 dall’allora regime fascista.

Le azioni della Regione Veneto, però, si dovrebbero fermare, stando alle dichiarazioni di Forcolin che si chiama fuori come Pilato. Abbiamo fatto il nostro e non faremo campagna né per il si ne per il no per dar modo ai cittadini di esprimersi in libertà. Gli oneri del referendum saranno a carico della regione.

Sulla decisione però pende la netta opposizione del Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che ha annunciato da tempo di ritenere il referendum illegittimo perché superato dalla legge del Rio. Legge quella che ha istituito le città metropolitane.

La Lega Veneziana si è sempre dichiarata a favore della separazione, ma sta governando il comune metropolitano con Brugnaro. Dunque a Luca Zaia non rimane che astenersi da qualsiasi presa di posizione per non alternare il gioco delle alleanze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here