Home Notizie Articoli di Politica Separazione tra Venezia e Mestre: governo rinuncia al ricorso

Separazione tra Venezia e Mestre: governo rinuncia al ricorso

672
Separazione tra Venezia e Mestre: governo rinuncia al ricorso

Il governo rinuncia al ricorso precedentemente effettuato contro il referendum di separazione tra Mestre e Venezia, ma il Comune di Venezia non è d’accordo

Marcia indietro annunciata dopo la riunione del Consiglio dei Ministri di lunedì sera. Per i separatisti è una mossa che garantisce democrazia e la possibilità di maggiore autonomia.

La decisione è stata presa su proposta del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in linea con quanto richiesto dai partiti che sostengono la maggioranza di governo. Esulta il portavoce dei separatisti, Marco Sitran, che parla di una scelta che garantisce “autonomia e democrazia”.

Resta comunque in piedi il ricorso al Tar presentato dallo stesso Comune di Venezia, oltre che dalla Città metropolitana: il sindaco Luigi Brugnaro, infatti, si è sempre detto contrario all’ipotesi di dividere in due la città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here