Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Record di vendita per la cover di Artists for Grenfell

Record di vendita per la cover di Artists for Grenfell

344
Il logo di Artists for Grenfell, l'iniziativa di Simon Cowell a favore delle vittime del rogo della torre londinese.

Debutto record per la cover di “Bridge over troubled water”, la canzone incisa da una cinquantina di star a favore delle vittime della Grenfell Tower.

Bridge over troubled water”, il singolo interpretato dagli Artists for Grenfell, pubblicato ieri per raccogliere fondi a favore di quanti sono rimasti coinvolti nella tragedia dell’incendio alla Grenfell Tower di Londra, ha stabilito – in Gran Bretagna – il record del decennio per quanto riguarda la canzone più venduta nel primo giorno d’uscita: secondo la Official Charts Company, che certifica le vendite nel Regno Unito, ne sono state acquistate circa 120mila copie e quindi domani debutterà, senza alcun dubbio, al numero uno nella classifica dei singoli.

La cover della canzone di Paul Simon & Art Garfunkel è stata registrata da un grand numero di musicisti britannici coordinati da Simon Cowell, celebre personaggio televisivo oltre Manica e produttore discografico, che dichiara: «Dopo il tragico incendio alla Grenfell Tower a West London, l’industria discografica si è riunita per registrare un brano per le vittime del disastro. Oltre cinquanta artisti hanno dato il loro tempo e il loro supporto per fare sì che questo accadesse».  Tra i partecipanti spiccano Brian May dei Queen (che, come altri, non compare però nel video), gli ex One Direction Liam Payne e Louis Tomlinson, Nile Rodgers, Robbie Williams, Roger Daltrey e Pete Townshend degli Who. 

Simon Cowell, inoltre, invita tutta la gente a fare ulteriori donazioni per aiutare le vittime del fuoco anche sul sito web Artists for Grenfell, a proposito del quale dice: “Questo sito è stato costruito per avere una pagina dedicata alle donazioni che, insieme ai soldi raccolti dal disco, possa incoraggiare la gente a donare ciò che può per aiutare coloro che sono stati colpiti da questo terribile evento. Tutte le donazioni fatte qui saranno utilizzate dalla London Community Foundation per dare una mano ai bisognosi».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here