Prosecco patrimonio dell’umanità? Parla l’Unesco

Prosecco patrimonio dell’umanità? Parla l’Unesco

172
0

Le Terre delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene, area del Prosecco Superiore, fra i più popolari vini al mondo, stanno mettendo a punto la candidatura a Patrimonio dell’Umanità

Entro fine febbraio l’Unesco deciderà se presentare al consiglio dei 21 paesi membri, la richiesta del governo italiano di riconoscere le colline del prosecco di Conegliano e di Valdobbiadene patrimonio dell’umanità. Se verrà approvata la richiesta, si concluderà tra due anni, ossia solo nel giugno 2019. Ne abbiamo parlato con Veronique Dauge, capo sezione cultura Unesco per l’Europa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO