Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Paola Turci si mostra ignuda su Vanity Fair!

Paola Turci si mostra ignuda su Vanity Fair!

327
La copertina della rivista Vanity Fair ritrae un'inedita Paola Turci senza veli, che si è fatta bella per sé.

Paola Turci si mostra come mamma l’ha fatta (o quasi) sulle pagine del periodico Vanity Fair, a cui racconta anche diverse cose davvero molto interessanti.

Paola Turci ha deciso di posare senza veli per Vanity Fair, sensuale e disinvolta come una vera modella, come mostra lei stessa in un video di backstage pubblicato su Instagram. La cantante, rilanciata dal recente Festival di Sanremo con la canzone “Fatti bella per te”, mostra con orgoglio il corpo da 52enne e il viso, cicatrice compresa: «Non mi fa più nemmeno soffrire – dice – anzi la ringrazio, senza forse sarei rimasta una normale».

E sulle pagine della rivista confessa che a Sanremo avrebbe voluto slacciarsi «la giacca e restare così, senza camicia, senza niente. Tipo una Patti Smith fotografata nuda da Robert Mapplethorpe. Anni fa, a Playboy dissi di no. Oggi so come farlo. A questa età sa di assurdo, di quasi impossibile». La cantante racconta il vocabolario sentimentale della sua nuova vita, a cui ha dedicato l’album “Il secondo cuore”, in uscita il 31 marzo.

«Il corpo non mente mai – dichiara la Turci nell’intervista – mi sono lasciata andare a lungo, trascurandolo: pesavo 15 chili in più di oggi, non entravo nei pantaloni. Poi l’ho portato in palestra, ho iniziato ad alimentarlo bene. E il corpo ha obbedito: alle diete, al sacrificio. Mi risponde». 

Del resto gli ultimi anni non sono stati certo facili, in seguito al terribile incidente in auto dell’agosto 1993 che le è costato ben 13 interventi, il rischio di perdere un occhio, 100 punti sulla guancia destra e vetri dappertutto. Risultato finale: una grossa cicatrice in faccia, che per lungo tempo Paola ha cercato di nascondere e con la quale ha tentato di convivere. E adesso, dice convinta che può finalmente guardarsi allo specchio senza alcun timore: «Io e quella lì riflessa abbiamo firmato un armistizio».

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here