Home Notizie Articoli di Cronaca “OVS” Centro Piave di San Donà: un arresto

“OVS” Centro Piave di San Donà: un arresto

2495

Nella giornata di ieri 28.02.2016 i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donà di Piave hanno tratto in arresto per il reato di “rapina e lesioni personali” Brgaj Xhino, albanese classe 1996, pregiudicato, residente a Motta di Livenza. In particolare alle ore 19.00 di ieri è stato sorpreso da uno dei dipendenti del negozio “OVS” all’interno del Centro Piave mentre asportava alcuni capi per un valore complessivo di euro 50 circa. Il suddetto era in compagnia di altri 2 ragazzi coetanei e connazionali. Fermato quindi nei pressi dell’ingresso da un dipendente di origini senegalesi, regolare dipendente ed addetto all’accoglienza all’interno del negozio, questi negando inizialmente di aver asportato alcunché, rifiutandosi quindi di restituire o pagare la merce rubata, aggrediva fisicamente il dipendente con un violento pugno al volto a seguito del quale ne seguiva una breve colluttazione, mentre gli altri 2 connazionali assistevano alla scena. Subito veniva allertato il 112 ed immediatamente giungevano due pattuglie sul posto. I 3 ragazzi venivano portati in caserma per gli accertamenti di rito mentre il dipendente senegalese abbisognava di cure mediche presso il locale pronto soccorso dove veniva dimesso con una prognosi di 21 giorni per “tumefazione al naso e rottura del IV dito della mano destra”. Al termine della verifica degli eventi quindi, Brgaj Xhino, veniva tratto in arresto per il reato summenzionato mentre gli altri due coetanei rilasciati perché riconosciuti estranei alla vicenda. Dopo aver passato la notte all’interno della camera di sicurezza della Caserma di Via Carbonera, è stato accompagnato stamane presso il tribunale di Venezia per lo svolgimento del processo di convalida. Arresto convalidato e condannato all’obbligo di firma e di dimora in attesa del processo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here