Home Notizie Articoli di Cronaca Operazione Coca Party: smantellata organizzazione italo albanese

Operazione Coca Party: smantellata organizzazione italo albanese

549

Operazione Coca Party: Carabinieri eseguono 6 ordinanze di misure cautelari per spaccio di sostanze stupefacenti. Organizzazione italo – albanese operante a Martellago smantellata.

Nella mattina di Sabato 26 marzo 2016 i Carabinieri della Stazione di Martellago coadiuvati dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Compagnia hanno dato esecuzione a sei ordinanze di misure cautelari di cui 2 di custodia in carcere e 2 di arresti domiciliari emesse dall’AG veneziana su richiesta della Procura della Repubblica riguardanti quattro soggetti albanesi e due italiani resisi responsabili a vario titolo del reato di spaccio di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art 73 DPR 309/90.
L’attività d’indagine traeva origine dall’arresto in flagranza di Flavio Petenò, individuo conosciuto ormai da anni dalle Forze dell’Ordine, operato in data 20 settembre 2014: nella circostanza il Petenò veniva trovato in possesso di 73 grammi di sostanza stupefacente del tipo Cocaina, nonché una discreta quantità di sostanza da taglio e svariato materiale necessario per il confezionamento e pesatura dello stupefacente. Venivano altresì rinvenuti dei telefoni che una volta sequestrati hanno permesso di approfondire i contorni dell’attività di spaccio attraverso l’analisi dei tabulati.
L’articolata attività investigativa dei Carabinieri di Martellago consentiva di risalire agli intestatari delle utenze che nell’arco temporale del periodo richiesto avevano avuto contatti con il Petenò. Venivano identificati circa una cinquantina di contatti di interesse operativo che venivano susseguentemente convocati in caserma per riscontrare eventuali cessioni di stupefacente. I militari procedevano inoltre a numerosi servizi di osservazione e pedinamento nelle zone di Mestre, Zelarino e Martellago, che permettevano di appurare, unitamente ai dati estrapolati dai tabulati telefonici e dalle informazioni rese nelle dichiarazioni dei consumatori , che attorno al Petenò vi erano altri 5 individui (4 albanesi e un italiano) che costituivano un sodalizio criminale nel quale contribuivano all’attività di spaccio che interessava quali destinatari anche numerosi minorenni, così come provato dal sequestro risalente al 10 febbraio 2015 di circa 2 grammi di cocaina ad un cliente di età inferiore ai 18 anni.
Il Petenò è stato inoltre sottoposto al provvedimento del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Martellago, in virtù dei traffici illeciti già accertati in sede dell’arresto del 20 settembre 2014.
Nel corso dell’operazione Coca Party è stato arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti l’albanese Jetmir Regtina cl 89, destinatario della misura dell’obbligo di presentazione alla p.g. e trovato in possesso durante le perquisizioni dei Carabinieri di 22 grammi di “cocaina”, della somma contante di euro 9.500,00 (novemilacinquecento/00) ritenuta provento dell’ attività di spaccio, nonche’ di un bilancino elettronico e vario materiale per il confezionamento stupefacente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here