Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Novità: Bungaro, Audio2 e Ricchi e Poveri

Novità: Bungaro, Audio2 e Ricchi e Poveri

164
0
La copertina di "Maredendro - Live", primo album dal vivo del cantautore Bungaro, dopo 25 anni di carriera.

Chi non muore si rivede! Tornano sulla scena tre vecchie glorie della musica leggera italiana: Bungaro, gli Audio2 e i sempre più ridotti Ricchi e Poveri.

Esce domani, venerdì 19 maggio, “Maredentro Live”, il primo lavoro dal vivo di Bungaro (qui la sua pagina Facebook), che celebra i 25 anni di carriera, con i brani più significativi della suo repertorio – registrati lo scorso inverno, all’Auditorium Parco della Musica di Roma – e una versione de “L’ombelico del mondo/ Lu viddiccu di lu mundu”, adattata nel testo e cantata in dialetto di Brindisi, sua terra di origine, che ha incantato lo stesso Jovanotti, autore dell’originale. Bungaro ha scritto, oltre che per sé, tra gli altri, per: Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Malika Ayane, Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Gianni Morandi e Antonella Ruggiero.

Sempre domani arriva “Un’onda nel bicchiere”, l’inedito che segna il ritorno degli Audio2, ovvero i napoletani Giovanni Donzelli e Vincenzo Leomporro, una canzone che anticipa una nuova prova sulla lunga distanza, di cui al momento non sono stati resi noti né titolo né data di pubblicazione. Di certo, saranno contenuti, accanto a dieci pezzi nuovi, “Acqua e sale” e “Specchi riflessi” (scritti da loro e cantati entrambi da Mina e Celentano nel primo album in coppia, nel 1998) e i due classiconi “Rotola la vita” e “Alle venti”.

Il nuovo dei Ricchi e Poveri si chiama, invece, “Marikita“, una canzone dal sapore latino scelta da Fausto Brizzi per la colonna sonora del suo film “Poveri ma ricchi”. Orfani da un anno del “baffo” Franco Gatti, i superstiti Angela Brambati e Angelo Sotgiu, si dichiarano «come fratello e sorella», che adorano il loro lavoro e si divertono ogni volta come pazzi. Quindi, rinnovati lo staff e la band, i due sono ripartiti con un tour che li porterà in Kazakistan, Romania, Russia, Slovacchia e Germania.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here