Home Notizie Articoli di Cronaca Non raccoglie deiezioni del cane: 150 euro di multa

Non raccoglie deiezioni del cane: 150 euro di multa

552
0
deiezioni cane mogliano multa

Un cittadino di Mogliano Veneto, durante la passeggiata mattutina col cane, ha ricevuto una multa di 150 euro per non aver raccolto le deiezioni dell’animale

E’ costata cara ad un cittadino moglianese la passeggiatina mattutina con il proprio cagnolino. Per averlo lasciato scorrazzare libero in Piazza Caduti e non aver raccolto le sue deiezioni si è visto appioppare una sanzione di 150 euro.

L’anziano moglianese non lo poteva sapere, ma in Piazza Caduti proprio in quel momento una pattuglia in borghese della polizia municipale stava effettuando controlli sui comportamenti non certo dei quadrupedi, quanto dei proprietari, dopo le numerose segnalazioni delle molte persone, soprattutto mamme dei piccoli, che nella Piazza trascorrono un po’ del loro tempo.

Le aiuole attorno alla Piazza, lato Municipio, infatti, pare siano molto apprezzate dai cani di diversa taglia e dai loro proprietari che vivono nel centro storico cittadino per liberarsi dei loro bisogni.

Ma non tutti i proprietari dei cani sono così civili da osservare le regole che impongono di non lasciare deiezioni in spazi pubblici, con la conseguenza che poi i bimbi che finiscono sulle aiuole spesso ne escono con sgraditi ricordini.

“Purtroppo a causa di comportamenti poco civili di qualcuno siamo costretti a svolgere questo tipo di servizio, distogliendo agenti che sicuramente hanno cose ben più importanti da fare. Nonostante siano ormai diffuse tra i più la conoscenza delle norme e l’abitudine di mantenere pulito l’ambiente in cui viviamo, c’è sempre qualcuno allergico alle regole, nei cui confronti sembra che solo la repressione, in questo caso con una multa salata, possa funzionare come deterrente”, commenta il Sindaco Carola Arena.

Per pura annotazione di cronaca, gli agenti sono rimasti davvero stupefatti per la quantità di feci lasciate sull’aiuola da un cagnolino di così piccola taglia. Al proprietario non è rimasto altro da fare se non raccogliere il “prodotto” e pagare la sanzione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here