Home Video Gallery Servizi Salute e benessere Nelle ULSS milioni di provette non garantite

Nelle ULSS milioni di provette non garantite

323

Provette: i contenitori privi di marchio europeo prodotti dalla multinazionale Beckman Coulter. L’indagine dei carabinieri del Nas di Treviso

Provette per analisi senza certificazioni. In altre parole contenitori necessari per diagnosticare malattie a rischio contaminazione. I carabinieri del Nas di Treviso hanno denunciato i responsabili dell’azienda fornitrice. Le provette venivano usate nella marca nel veneziano e nel bellunese dal 2014, prassi che durava da decenni. Il timore è che le provette avessero rilasciato materiale che avrebbe potuto contaminare i sieri biologici. Le analisi hanno accertato, ha spiegato il PM Nordio, che quelle provette non erano pericolose, ma è grave che in un simile settore non ci fossero le certificazioni dell’Unione Europea.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here