Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Miss Italia: in giuria Vladimir Luxuria, Claudio Amendola e Joe Bastianich

Miss Italia: in giuria Vladimir Luxuria, Claudio Amendola e Joe Bastianich

638
Miss Italia

Trentatré ragazze, tre giurati/tutor – Vladimir Luxuria, Claudio Amendola e Joe Bastianich – insieme al patron della Sampdoria Massimo Ferrero, il “presidente del popolo”, come lo ha definito Simona Ventura e gli ospiti musicali Baby K feat. Giusy Ferreri e Morgan.
Sono i nomi annunciati da Simona Ventura nel corso della conferenza stampa che si è tenuta oggi a Milano per presentare l’edizione n. 76 di Miss Italia. Presenti Patrizia Mirigliani, Clarissa Marchese Miss Italia 2014, Marco Ghigliani, amministratore delegato de La7, l’ad di Magnolia Leonardo Pasquinelli e Valerio Zoggia, Sindaco di Jesolo.
Apprezzamento da parte di tutti per il concorso, con l’auspicio di proseguire insieme il cammino (tra l’altro, La7 ha un’opzione anche per il prossimo anno).
L’integrazione, i problemi religiosi, la rappresentanza di tutte le regioni, i nomi degli ospiti, ragazze bellissime faranno della serata del 20 settembre un”edizione scoppiettante’, come l’ha definita la stessa Simona Ventura.
A fare un quadro delle ragazze, ci ha pensato Patrizia Mirigliani. “Sono le donne di oggi, moderne e con obiettivi chiari, decise a superare le difficoltà” ha dichiarato, sottolineando inoltre come “Miss Italia presenta un panorama davvero rappresentativo del nostro mondo femminile. Basta pensare al fenomeno Curvy, ragazze che meritavano il loro spazio: le loro curve morbide sono un manifesto del modo di progredire del concorso. In altre parole, a Miss Italia – ha sottolineato Patrizia Mirigliani – torneremo a vedere il seno delle concorrenti, seno non rifatto, naturalmente”.
Nella diretta del 20 settembre, le sorprese non mancheranno… a partire dagli ospiti musicali: non tutti sono stati annunciati. Sarà un’edizione nel segno dell’imprevedibilità, caratteristica che ben si addice, tra l’altro, al presidente della Samp, nei panni dell’opinionista e così “divertente – ha detto Simona Ventura – che i tifosi chiedono di farsi i selfie con lui anziché con i giocatori”. Tra l’altro, il 20 settembre è in programma Torino-Sampdoria e nello scontro – che per Miss Italia può definirsi domestico – tra le società di Cairo e Ferrero, la speranza è che il vulcanico presidente blucerchiato non perda il buon umore. Anche perché “Ferrero – rivela Simona Ventura – ha già detto che Miss Italia 2015 avrà una parte nella sua prossima produzione cinematografica”.
Tornando all’edizione n. 76, il ruolo dei giurati sarà importante: nella prima fase ci sarà il passaggio da 33 a 9 concorrenti; il giudizio dei tutor e quello del pubblico da casa varrà al 50 per cento e i giurati potranno recuperare le ragazze escluse.
Nella seconda fase, varrà soltanto il giudizio del pubblico; le ragazze passeranno da 9 a 3 e arriverà Morgan, che dedicherà loro alcune cover di noti brani d’amore.
Nel corso della conferenza i dirigenti de La7 e Magnolia hanno ricordato il successo delle edizioni precedenti. Marco Ghigliani ha parlato del grande sforzo di palinsesto della rete, quest’anno ancora più importante, con due seconde serate il 18 e 19, che parleranno delle selezioni e andranno in replica anche il sabato e la domenica.
Pasquinelli di Magnolia ha spiegato: “Ci piace raccontare Miss Italia, con mezzi e linguaggi attuali. È un evento che da sempre influenza la vita del nostro Paese”.
Grande soddisfazione per il Sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia che ha ricordato come “da tre anni Jesolo è diventata la città della bellezza, un impegno che vorremmo continuare anche per il futuro, per far parlare sempre più della nostra città”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here