Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Miss Italia 2015: mattinata di selezione al Teatro Vivaldi di Jesolo

Miss Italia 2015: mattinata di selezione al Teatro Vivaldi di Jesolo

2119
Miss Italia 2015

Miss Italia 2015: c’è chi si commuove per l’emozione e chi nel ricordare la mamma mancata un mese fa, con la quale aveva fondato una scuola di danza (Bianca Colecchia – Umbria). C’è chi gestisce un blog sulla corretta alimentazione e combatte gli sprechi, raccogliendo gli avanzi nei ristoranti della zona e portandoli al canile (Elisa Menchetti – Umbria). E poi ancora le ‘figlie d’arte’: la ballerina che ha seguito le orme della mamma (Cecilia Russo) o quella che lavora nell’azienda vinicola di famiglia, ma sogna di trasferirsi a Roma per studiare recitazione (Miss Marche Silvia Sbaffi). Tante ringraziano il concorso per aver aperto alle trentenni: “L’età era un deterrente ma oggi sono qui e dico ‘mai dire mai'” (Valeria Chianese, 28 anni). La trentenne Claudia Guidi (Miss Roma) è mamma e moglie e concilia famiglia e lavoro. Vi sono ragazze single e altre impegnate, qualcuna anche con figli. Mariagrazia Del Gaudio (Campania), sposata con uomo più grande di 25 anni, ribadisce un concetto antico: “L’amore non ha età”.
Non mancano le aspiranti giornaliste: questa mattina la commissione ne ha incontrate tre. Una è marchigiana, aspira a diventare ‘cronista di rosa’ e sta per trasferirsi a Roma (Ilenia Bravetti); le altre due sono abruzzesi e vorrebbero diventare rispettivamente giornalista in ambito sanitario (Ilaria Gallozzi) e cronista d’inchiesta (Serena d’Ambrosio).
Specchio di un’Italia ambiziosa, eterogenea e composita, la 76esima edizione di Miss Italia. Questa mattina la commissione tecnica ha visionato altre 75 ragazze. Ne mancano una sessantina per arrivare a 210, mentre i lavori procedono

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here