Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Mestre Carnival Street Show: arriva il Carnevale nel territorio

Mestre Carnival Street Show: arriva il Carnevale nel territorio

305
0
Mestre Carnival Street Show

Mestre Carnival Street Show: un weekend, 18 e 19 febbraio, ricchissimo di appuntamenti a Mestre con gli spettacoli di oltre venti artisti

Una grande festa diffusa, che dal cuore della città coinvolge e anima moltissimi luoghi chiave della terraferma veneziana, culminando negli spettacoli in piazza Ferretto. Questo fine settimana il Carnevale di Venezia 2017 esplode anche a Mestre, in un weekend ricchissimo di appuntamenti e musica.

Sabato 18 e domenica 19 febbraio, quindi, via libera al Mestre Carnival Street Show che dalle 15.30 alle 20.00 coinvolgerà ben 16 spazi “strategici” della città, da via Palazzo a piazzetta Matter, da via Pescheria Vecchia a via Manin, passando per galleria Barcella, via Allegri, piazzetta Battisti, galleria Matteotti, via Rosa, piazzale Donatori di Sangue e riviera XX Settembre.  A questi poli si andranno ad aggiungere quattro palchi in via Mestrina, via Poerio, largo Divisione Julia e piazzetta Pellicani, tutti arricchiti dalle scenografiche colonne luminose ispirate agli storici allestimenti del teatro La Fenice. Ovviamente, poi, in piazza Ferretto si potrà contare su un palcoscenico ancora più maestoso, una struttura di circa 90 metri quadri per nove metri di altezza, ideata proprio dallo scenografo del Teatro La Fenice,  Massimo Checchetto.

Ancora più impressionanti i numeri relativi agli artisti coinvolti nella programmazione mestrina:oltre 20 nomi, tra singoli e compagnie, solo nel primo weekend del Carnival Street Show, per quasi quaranta appuntamenti che attraverseranno l’intero tessuto urbano della terraferma (ma che, in totale, al termine del Carnevale saranno quasi 120). Sabato 18, sul main stage della piazza principale di Mestre, si alterneranno di ora in ora (dalle 16 alle 20) Mastro Bolla, che insegnerà a grandi e piccini la magia di acqua, sapone e fantasia; la performer Silvia Zotto e la sua “Dans le ciel”, prova di forza e femminilità; la ballerina Paola Bianca che metterà in scena le “invasioni lunari”, tra trampolieri e quadri viventi; per chiudere con gli incroci musicali degli Stellari (Sergio Gonzo, Luca Moresco, Antonio Gallucci, Glauco Benedetti e Gioele Pagliaccia) e dei Kings of Swing (Lorenzo Guarda, Luca Grani, Francesco Foscarin e Giovanni Battista Comiati).

Per le strade di Mestre si potranno scoprire però anche i talenti della compagnia I 4 Elementi, le marionette di CircOtello, il ritmo di Drumrum Teatro, l’energia della marching band Camillocromo, la giocoleria di Vanessa Contessa, le bizzarre melodie di Felice Pantone, le improvvisazioni del Teatro Schabernack, l’itinerante “casa degli gnomi” di Lucia Osellieri, le coreografie di Pantakin Eventi, i pirotecnici clown di Creme e Brule, le percussioni degli Psycodrummers e il juke box vivente di Pepino e Fedele.

Domenica 19, nella seconda giornata di programmazione mestrina, il grande palco di piazza, stavolta aperto dalle 11 alle 20, ospiterà “Fatine Balene e Balocchi” di Teresa Fazio, i già citati Pepino e Fedele, il “Cavadenti” e la compagnia teatrale “Carro Navalis”, di nuovo la ballerina Silvia Zotto, per chiudere dalle 19 con gli Zigan Cafè. Le varie postazioni cittadine del Carnevale, invece, vedranno aggiungersi ai tantissimi nomi del giorno precedente (che proporranno nuove performances),  le atmosfere fiabesche di Parola Bianca e il gruppo dei Musicanti di San Crispino. Alle 16, sempre in piazza Ferretto, sarà anche la volta del concorso “La Mascherina più bella”, che vedrà sfilare sul palco i migliori costumi dei più piccoli, a cui, è bene ricordarlo, il Carnevale è davvero dedicato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here