Home Notizie Articoli di Cronaca Luigi Brugnaro: “Facciamo di Venezia una città ideale per le donne”. Stop...

Luigi Brugnaro: “Facciamo di Venezia una città ideale per le donne”. Stop alla Violenza

414
Luigi Brugnaro: “Facciamo di Venezia una città ideale per le donne”. Stop alla Violenza

Luigi Brugnaro: “Facciamo di Venezia una città ideale per le donne”. Stop alla Violenza
Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, è intervenuto stasera, al Teatro Goldoni, all’evento “Stop alla violenza contro le donne”, serata dedicata alla sensibilizzazione sul tema del contrasto alla violenza sulle donne, in occasione della Giornata Onu contro la violenza. Assieme al primo cittadino la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, il vicesindaco di Venezia, Luciana Colle, la presidente della VI Commissione consiliare, Giorgia Pea e la consigliera Elena La Rocca.
L’incontro, che ha preceduto lo spettacolo teatrale “Malamoreno” di Nicoletta Maragno, è stato moderato da Maurizio Crovato ed ha visto la partecipazione e le testimonianze del mondo dello sport (Associazione Regatanti, Calcio Venezia, Calcio Mestre, Reyer basket femminile e un contributo video del Reyer basket maschile).
“Questa – ha ricordato il sindaco Brugnaro ringraziando i cittadini presenti e i testimonial sportivi – è una iniziativa importante e giusta. La violenza, che spesso può prendere avvio anche da uno scherzo, è in realtà una gravissima mancanza di rispetto, che se fatta sulle donne è ancor più vigliacca, non perché le donne siano il ‘sesso debole’, ma perché sono il futuro del mondo. La donna, infatti, rappresenta la persona su cui tutti noi basiamo la vita, poiché la vita nasce proprio da lei”.
Brugnaro si è poi soffermato sulla sensazione di sicurezza che ogni città deve garantire alle donne: “Se la donna si sente tranquilla e rispettata, darà e gestirà la tranquillità della vita di tutti. Non dobbiamo aspettare – ha esortato il primo cittadino – le giornate mondiali per dire no alla violenza sulle donne; dobbiamo invece ogni giorno avere questo proposito, metterci la faccia, fare della nostra città un luogo ideale per tutte le donne”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here