Home Video Gallery Servizi Economia e società Lucciole con partita IVA: il no di Bitonci

Lucciole con partita IVA: il no di Bitonci

418

 
Lucciole con partita IVA: il no di Bitonci
A Padova una prostituta ha impugnato presso il tar l’ordinanza del sindaco Massimo Bitonci del 27 febbraio scorso in virtù della quale sono state staccate 206 multe dal 26 febbraio scorso. La linea della difesa punterà a chiarire che, non pagando le tasse, le lucciole non possono veder riconosciuto il diritto di esercitare la libera professione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here