Home Video Gallery Servizi Cronaca Luca Zaia: legittima difesa ad ore

Luca Zaia: legittima difesa ad ore

237
0

Legittima difesa: Zaia: “Adesso i delinquenti possono anche scegliere l’ora migliore. Il crimine paga meglio di mattina”

E’ polemica sul disegno di legge approvato dalla Camera che consente di difendersi da ladri e rapinatori soltanto nelle ore notturne. Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, è il più critico. Nella riformulazione dell’articolo 52 del codice penale (passata con 251 voti a favore) il reato di legittima difesa – in analogia con l’ordinamento francese – è esteso alla «reazione a un’aggressione commessa in tempo di notte ovvero la reazione a seguito dell’introduzione nei luoghi ivi indicati con violenza alle persone o alle cose ovvero con minaccia o con inganno».

Passa anche la rivisitazione dell’articolo 59 del codice penale escludendo ogni «colpa dell’agente» (il cittadino che si difende) quando «l’errore è conseguenza del grave turbamento psichico causato dalla persona contro la quale è diretta la reazione in situazioni comportanti un pericolo attuale per la vita, per l’integrità fisica, per la libertà personale o sessuale». Inoltre «l’onorario e le spese spettanti al difensore della persona dichiarata non punibile per aver commesso il fatto per legittima difesa o per stato di necessità» saranno «a carico dello Stato»

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here