Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Lo smartphone sta cambiando l’evoluzione umana

Lo smartphone sta cambiando l’evoluzione umana

292
smartphone
Il singolare cartello stradale, adeguato ai tempi, creato da due artisti svedesi.

La scienza ci spiega come uno degli strumenti più usati al mondo condiziona i comportamenti dell’uomo (e della donna).   

I professori dell’Università americana del Delaware hanno fatto un esperimento chiedendo ad alcune persone di digitare dei numeri sui propri smartphone mentre camminavano su un tapis roulant. In questo modo, riferisce il quotidiano inglese Guardian, gli studiosi hanno scoperto che, per evitare di inciampare e cadere, i partecipanti rallentavano di molto i loro passi, al punto da apparire ridicoli.

Questa non è l’unica conseguenza del camminare con gli occhi sempre sul cellulare, ma è di certo tra le meno potenzialmente gravi: secondo il chirurgo ortopedico Aaron Daluiski, del New York Presbyterian Hospital, tenere in mano uno smartphone e scriverci sopra provoca indolenzimento e crampi alle dita, patologia che interesserebbe ben 26 milioni di britannici, per dire.

Inoltre, tenere la testa abbassata per guardare lo schermo fa sì che il collo debba sopportare molto più peso di quanto dovrebbe fare normalmente, causando dolore e – nel lungo periodo – anche danni permanenti. Gli optometristi, da parte loro, ci ammoniscono già da anni sul fatto che posare costantemente gli occhi su cellulari e computer può provocare mal di testa, occhi secchi e aumentare la miopia.

Ma non ci sono soltanto i possibili problemi di salute: secondo l’Università statunitense dell’Indiana a costituire un rischio sono pure quelle che vengono chiamate “phantom vibrations”, ovvero la sensazione di sentir vibrare il telefono anche quando non succede realmente. Secondo gli esperti, questa sindrome colpiva l’89% dei partecipanti alla ricerca.

Il Guardian scrive, infine, che se tutte queste motivazioni non vi convincono ancora a diminuire l’utilizzo degli smartphone, conviene conoscere i dati di uno studio della London School of Hygiene, risalente al 2011, secondo cui il 16% dei telefonini nasconde il batterio dell’Escherichia Coli, il che significa che almeno un cellulare su sei è contaminato da materiale fecale!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here