Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Reality&Talent: Isola, Grande Fratello, Grande Casale, Bastianich e Amici

Reality&Talent: Isola, Grande Fratello, Grande Casale, Bastianich e Amici

268
reality
Staffetta fra reality su Canale5: lunedì termina l'Isola dei Famosi e la sera dopo comincia il Grande Fratello.

Reality show a gogò: lunedì 16 aprile finisce la 13/ma edizione dell’Isola dei Famosi e il giorno dopo riparte Il Grande Fratello, nel frattempo c’è anche il Grande Casale, mentre Bastianich si confronta con il fisco e la Celentano con i buonisti.

Sprint finale per l’Isola dei Famosi, il reality di Canale 5, la cui attuale 13/ma edizione è stata in assoluto la più lunga: 13 puntate per un totale di 81 giorni. Il sipario calerà lunedì , 16 aprile, e il testimone passerà al Grande Fratello, in onda dal giorno dopo, martedì 17, sempre sulla rete ammiraglia di Mediaset.

Intanto tre ragazzi hanno già cominciato la loro avventura: Filippo Contri, Simone Poccia e Valerio Lo Grieco da oggi, venerdì 13, vivranno insieme in un casale nella campagna laziale e dopo cinque giorni sapranno se potranno entrare nella mitica casa del Grande Fratello. Nel Grande Casale (così è intitolato l’esperimento) saranno ripresi quotidianamente mentre svolgono attività legate alla campagna, ma anche sportive.

A proposito di casali, la Guardia di Finanza ha avviato un contenzioso tributario nei confronti dell’“Orsone”, l’agriturismo di Cividale del Friuli (Udine) aperto da Joe Bastianich, il giudice di MasterChef, contestandogli circa un milione di euro di redditi non dichiarati, legati alla denominazione del locale che, per oltre un anno e mezzo, avrebbe beneficiato di agevolazioni fiscali previste per le società agricole, che non gli sarebbero spettate. 

Contestazioni etiche, invece, per Alessandra Celentano, l’insegnante di danza di Amici, accusata dalla giurata Heather Parisi di aver un atteggiamento troppo duro con i ragazzi, avendo giudicato una delle aspiranti ballerine «in sovrappeso». La nipote di Adriano non fa marcia indietro e difende le sue ragioni dalle pagine del settimanale Oggi ribadendo che: «Per danzare ci vuole un certo fisico… È un discorso semplice, non viene capito» perché «Purtroppo viviamo in un mondo di buonisti». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here