Home Video Gallery Servizi Economia e società I Lagunari lasceranno la caserma Matter e l’isola di Sant’Andrea  

I Lagunari lasceranno la caserma Matter e l’isola di Sant’Andrea  

4939
1

Le due caserme dei Lagunari saranno trasformate in alloggi, uffici e in un centro turistico per fornire servizi e ricchezza al territorio.

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha firmato a Milano un protocollo con i Ministeri della Difesa, dei Beni culturali e delle Infrastrutture e con l’Agenzia del Demanio per la razionalizzazione e la valorizzazione di immobili militari presenti nel territorio comunale. L’accordo è stato siglato al termine di un convegno al quale hanno partecipato i ministri della Difesa, Roberta Pinotti, dei Beni culturali, Dario Franceschini, delle Infrastrutture, Graziano Delrio, il direttore del Demanio, Roberto Reggi e l’amministratore delegato di Difesa Servizi Spa, Fausto Recchia.

Il Ministero della Difesa, di comune accordo con l’Agenzia del Demanio, ha avviato da tempo un processo di razionalizzazione, riqualificazione e riuso del patrimonio immobiliare pubblico, nell’ambito del quale rientra anche il progetto di valorizzazione della caserma “G. Miraglia” nell’isola di Sant’Andrea, la caserma Matter sul Terraglio e la caserma Bafile a Malcontenta, che oggi ospita un reggimento dei Lagunari, i fanti da assalto anfibio dell’Esercito italiano.

Il sindaco ha inoltre ricordato come questo accordo consentirà di valorizzare i tre immobili militari sul territorio comunale: la caserma “G. Miraglia”, che ha un valore storico artistico e che presenta condizioni eccezionali in termini di infrastrutture e spazi navigabili; la caserma “Matter”, che verrà modernizzata e probabilmente utilizzata per uffici e abitazioni; la caserma di Malcontenta che, ampliata ed efficientata, resterà a disposizione del Reggimento dei Lagunari.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

  1. Per noi #lagunari perdere due Caserme storiche come la #Matter di #Mestre e la #Miraglia di Sant’Andrea rappresenta un dolore difficilmente colmabile.
    Ma ci rendiamo anche conto che, come già detto, tre Caserme non sono gestibili da parte di un solo reggimento (tutti i servizi sono da moltiplicare per tre: mense, servizi di vigilanza, servizi di sorveglianza, distributori di carburante, officine, magazzini, parcheggi, ecc…). L’ottimale sarebbe stato cedere solo la Matter, ma hanno deciso di concentrare tutto su un’unica Sede, anche perché, essendo Venezia-Mestre e Malcontenta due Comuni diversi, risulta al momento quasi impossibile per il Comandante trasferire i Lagunari da una Compagnia ad un’altra (assurdo, ma le leggi in vigore rendono la cosa molto onerosa).
    A #Malcontenta sarà costruita (e su questo punto vigileremo..!) una Caserma modernissima e con sbocco in laguna dietro la “polveriera”, con i Pirati (e non solo loro …) che potranno continuare ad utilizzarne la parte sud, tra l’altro con più spazi di quella nord (vedasi “Canale dei sette morti”, per chi lo conosce, o le decine di isolotti che la costellano).
    Ho avuto modo di vedere il progetto della nuova Caserma, sarà stupenda ed i #lagunari potranno finalmente alloggiare in una Sede degna di questo nome.
    No isterismi, ma l’#ALTA vigila …
    San Marco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here