Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo La rivoluzione dei Depeche Mode

La rivoluzione dei Depeche Mode

188
0
La copertina di "Spirit" il nuovo album dei Depeche Mode, in uscita il prossimo 17 marzo.

Disponibile da oggi, in digitale, “Where’s the revolution”, il singolo dei Depeche Mode che apre le porte al nuovo album “Spirit”, in uscita il 17 marzo.

Il nuovo brano dei Depeche Mode, “Where’s the revolution”, da oggi acquistabile in digitale e trasmesso sia in radio che sulle piattaforme di streaming, presenta le sonorità classiche del gruppo inglese in quello che è l’antipasto di un album che si già si preannuncia con toni politici.

Nella conferenza stampa milanese in cui la band aveva lanciato il tour mondiale, Martin Gore aveva accennato al fatto che le canzoni sarebbero state influenzate dall’attuale situazione mondiale. Ora la copertina dell’album, dove sono raffigurate in maniera stilizzata delle persone che camminano tenendo delle bandiere come in una manifestazione, e il testo del singolo (“Dov’è la rivoluzione? / Su, gente, mi state deludendo” ) sembrano confermarlo.

L’album “Spirit” segna la prima collaborazione con il produttore James Ford dei Simian Mobile Disco (già con Foals, Florence & The Machine e Arctic Monkeys) che prelude a un cambio di sound rispetto al precedente “Delta Machine”. Il gruppo si è detto entusiasta e ha messo in particolare l’accento sull’impatto complessivo del disco.

Composto da 12 brani “Spirit” uscirà anche in una speciale versione doppio vinile 180 g, contenente l’album standard su 3 facciate più una speciale serigrafia stampata sulla quarta facciata. L’artwork e le fotografie che accompagnano l’album sono state realizzate da Anton Corbijn, celebre fotografo e film-maker olandese, collaboratore storico dei Depeche Mode.

L’ uscita dell’album sarà supportata dal “Global Spirit tour”, che porterà la band in ben 21 Paesi europei e partirà da Stoccolma il 5 maggio 2017. Tre le date italiane confermate: il 25 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, il 27 in quello milanese di San Siro e il 29 giugno al Dall’Ara di Bologna. La tranche europea terminerà il 23 luglio in Romania, mentre in autunno sono previste diverse date in Nord e Sud America.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here