Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Novità dalle popstar Katy Perry e Britney Spears

Novità dalle popstar Katy Perry e Britney Spears

325
La copertina del nuovo album di Katy Perry "Witness", in vendita da oggi nei negozi di tutto il mondo.

Katy Perry lancia “Witness” mostrandosi per tre giorni sul web tipo “Grande Fratello”, mentre l’Instagram di Britney Spears è stato attaccato dai pirati.

In vendita in tutto il mondo, da oggi venerdì 9 giugno, il nuovo album di Katy Perry, intitolato “Witness”, contemporaneamente sono state aperte le prevendite per l’unica data italiana del tour, il 2 giugno a Bologna (prezzi da 69 a 175 euro).  Riflessione e movimento sono i due baricentri del progetto di Katy, che canta i cambiamenti della sua vita e nel mondo attorno a sé, come si evince dai singoli già pubblicati: “Chained to the Rhythm“, con la partecipazione di Skip Marley, “Bon Appétit” featuring Migos e “Swish Swish“, in collaborazione con Nicki Minaj.

“Witness: the Tour” debutterà il 7 settembre allo Schottenstein Center di Columbus, mentre lo sbarco in Europa è previsto per il 23 maggio, a Cologne in Germania. Intanto, in occasione dell’uscita del disco, può seguire Katy Perry per le 72 ore del weekend in diretta streaming su YouTube, da una casa completamente monitorata da telecamere, in perfetto stile “Grande Fratello”.

A proposito di popstar su Internet, un gruppo di hacker russi noto come Turla ha attaccato il profilo Instagram di Britney Spears per rubare i dati degli utenti: i pirati informatici hanno utilizzato i commenti dell’account per acquisire informazioni sui dispositivi di chi interloquiva, il tutto in modo difficilmente identificabile, senza indirizzi web o allegati sospetti.

I ricercatori della società produttrice di antivirus Eset, che hanno individuato il problema, non hanno quantificato l’impatto dell’offensiva, sottolineando comunque che i commenti-trappola sono stati pochi, fra i 16 milioni di follower di Britney. Ma a loro avviso potrebbe essersi trattato solo di un test, che, se adottato su vasta scala, renderebbe più difficile la vita delle società di cybersicurezza, poiché i social delle persone famose consentirebbero di diluire l’esca in milioni di commenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here