Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo MusicNews: James Taylor, Thegiornalisti e Morgan

MusicNews: James Taylor, Thegiornalisti e Morgan

327
james taylor
James Taylor, ospite domani al Festival di Sanremo, suonerà e canterà dal vivo in luglio a Lucca, Pompei e Roma.

James Taylor, uno degli ospiti della terza serata di Sanremo, ha annunciato tre concerti in Italia per luglio; fra ottobre e novembre, invece, il tour dei Thegiornalisti, mentre per Morgan c’è da firmare una petizione affinché non perda la casa.

Atteso domani, giovedì 8 febbraio, sul palco del teatro Ariston come ospite del Festival di Sanremo, James Taylor ha annunciato oggi tre concerti in Italia, a luglio, insieme a Bonnie Raitt, che lo sta accompagnando nel corso del tour: il 20 in piazza Napoleone a Lucca, il 22 al Teatro Antico di Pompei e il 23 presso le Terme di Caracalla, a Roma. I biglietti saranno in prevendita nei prossimi giorni su TicketOne.

Dove (esattamente QUI), da domani alle 10.00, potrete comprare quelli della tournée invernale dei Thegiornalisti, la band emergente guidata da Tommaso Paradiso, reduce lui da Sanremo con Morandi e lanciatissimo in radio con la canzone di Takagi & Ketra, “Da Sola / In The Night”, che interpreta insieme a Elisa.

Il “Love Tour 2018” toccherà 10 palazzetti: dal PalaAlpitour di Torino il 21 ottobre, al Mediolanum Forum di Assago il 18 novembre, passando per Bologna, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Genova, Padova e Montichiari. Magari, nel frattempo, potrebbero regalarci un album visto che l’ultimo, “Completamente sold out”, è uscito nell’ottobre 2016.  

Intanto tre fan di Morgan hanno aperto sulla piattaforma Change.org, QUI, una petizione per bloccare il pignoramento dell’abitazione monzese del cantante, disposto dal tribunale dopo essere divenuta oggetto di un contenzioso legale con l’ex compagna Asia ArgentoLa petizione chiede, inoltre, di accordare alla casa lo status di patrimonio artistico della città di Monza.

«Chi conosce e ama Morgan, oltre ad apprezzarne la straordinaria sensibilità, non può ignorarne l’altrettanto straordinaria fragilità, cioè la facilità a rompersi, a subire l’urto degli scontri con la realtà», si legge nel testo, che ha già registrato oltre 1100 sottoscrizioni, a fronte delle 1500 poste come obbiettivo dai promotori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here