Home Video Gallery Servizi Politica Intervista al nuovo sindaco di Musile di Piave, Silvia Susanna

Intervista al nuovo sindaco di Musile di Piave, Silvia Susanna

1145
CONDIVIDI

Silvia Susanna, nuovo sindaco di Musile di Piave, ha ottenuto piena fiducia dai suoi concittadini con il 71% dei voti.


La neoeletta sindaco di Musile di Piave, Silvia Susanna, parla ai nostri microfoni e ci confida le aspettative per il suo mandato. Dopo 4 anni di assessorato al bilancio in cui ha avuto modo di esprimersi e di guadagnare fiducia, Susanna, sposata e con un bambino di pochi mesi, ha fatto la sua campagna elettorale malgrado le difficoltà e ha avuto sostegno da tutto il centrodestra compreso il leader della Lega Nord Matteo Salvini, che è stato accolto con estremo entusiasmo dai cittadini di Musile.
Questi, infatti, erano soddisfatti dai precedenti due mandati del sindaco leghista Forcolin Gianluca, ora vicegovernatore e sostenitore di Silvia, e, grazie anche alla sua buona amministrazione, è stato confermato il centrodestra. La sua schiacciante vittoria con il 71% dei voti e il fatto che 7 su 11 consiglieri comunali sono donne dimostra che i cittadini di Musile hanno fiducia nelle donne. Il maggior problema della città resta la limitatezza delle risorse, che fa sì che si possa intervenire solo nei casi in cui è indispensabile.

Nel territorio del Comune vi sono problemi di gestione delle strade e di illuminazione, in particolare nella piazza principale, è presente la microcriminalità, che, però è abbastanza contenuta. Le amministrazioni precedenti hanno puntato molto sull’investimento nel sociale, cosa che i cittadini hanno apprezzato a tal punto da riconfermare il centrodestra per un terzo mandato. Il sogno del neo-sindaco è la sistemazione dell’ingresso da Mestre della zona di Musile che necessita della costruzione di una rotonda, che, però, ha un costo molto elevato e servirebbero dei fondi privati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here