Home Video Gallery Servizi Cronaca Inchiesta fisco e mazzette: Rimessi in libertà

Inchiesta fisco e mazzette: Rimessi in libertà

588

Il tribunale del riesame ha rimesso in libertà, oppure ai domiciliari i protagonisti di un’inchiesta che coinvolge il fisco su un giro di tangenti

Rilasciati in libertà o mandati ai domiciliari, i principali accusati dell’inchiesta della procura di Venezia sulle mazzette riscosse da dirigenti della Agenzia delle Entrate, finanzieri e liberi professionisti. Non ci sono prove di un coinvolgimento di un pubblico funzionario e dunque non si può parlare di corruzione, ma di traffico illecito di influenze.

Per questo, il tribunale del riesame, ha rimesso in libertà la commercialista trevigiana Tiziana Mesirca e il colonnello Massimo Nichiniello. Sono rimasti ai domiciliari, il colonnello trevigiano Vincenzo Corrado, il dirigente dell’Agenzia delle Entrate, Christian David ed il manager veronese Albino Zatachetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here