Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Il misterioso Liberato si è manifestato, ma non svelato

Il misterioso Liberato si è manifestato, ma non svelato

185
liberato
Il "fenomeno Liberato" ha raggiunto l’apice (per ora) con il primo concerto, a Napoli, del rapper misterioso.

Il rapper Liberato, che da un anno suscita nel mondo della musica una curiosità e un hype senza eguali (grazie anche alla propria indentità ancora sconosciuta), ha tenuto ieri a Napoli il suo primo concerto, gratuito e durato poco più di mezz’ora.

Finalmente il misterioso Liberato si è manifestato! E’ arrivato in barca, con felpa e cappuccio in testa, insieme a tre sosia  vestiti allo stesso modo, mentre altrettanti lo attendevano sul palco. A terra, alla Rotonda Diaz, sul lungomare di Napoli, stando alle stime, erano quasi in ventimila, arrivati anche da fuori regione per vederlo.

Il rapper dall’identità sconosciuta, che da un anno suscita una curiosità e un hype che non hanno eguali, nel mondo della musica, ieri sera – 9 maggio, simbolica data titolo di una sua hit – ha offerto il suo primo concerto gratuito, (Lo vedete QUI) durato poco più di mezz’ora, giusto per mandare in delirio il pubblico con i successi sfornati finora, sempre schermato da luci e fumi, incappucciato e con fazzoletto sul volto.

La folla gli fa fatto il coro nei brani più noti come “Gaiola portafortuna” e “Je te voglio bene assaje”, ma non è mancato un omaggio a Pino Daniele con un accenno di “Quannoo chiove”. Alla fine il misterioso cantante è sparito così come era comparso, via mare, nell’entusiasmo generale, lasciando così ancora una volta irrisolto l’enigma della sua identità.

Del resto, anche su questo si fonda quello che è diventato il “fenomeno Liberato”, nato esattamente un anno fa, quando l’artista senza volto ha debuttato su YouTube proprio con “9 Maggio”. Da lì un poi il tam tam dei social e altre sei canzoni pubblicate hanno creato una tale curiosità attorno all’artista che non ha precedenti e che negli ultimi giorni ha raggiunto l’apice con l’annuncio, su Instagram e Facebook, del live di ieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here