Home Notizie Articoli di Cronaca Gruppo AVM celebra l’impegno quotidiano dei dipendenti

Gruppo AVM celebra l’impegno quotidiano dei dipendenti

403
Gruppo AVM

Gruppo AVM ha reso omaggio al comportamento di Mauro Gardi e Mattia Rossetti che, grazie ad un’inversione di rotta, ha permesso il ricongiungimento con la madre di un bambino ritrovatosi da solo su un battello.

Con riferimento all’episodio di ricongiungimento familiare di sabato 29 aprile, garantito dall’equipaggio Actv in servizio in linea 5.2, il Gruppo AVM ed il Comune di Venezia hanno voluto oggi incontrare il preposto Mauro Gardi ed il marinaio Mattia Rossetti per rendere giusto merito al loro comportamento che, grazie ad un’inversione di rotta, ha permesso il ricongiungimento con la madre di un bambino ritrovatosi da solo su un battello.

Il Direttore Generale ing. Giovanni Seno, il Direttore Generale di Coordinamento Operativo dott. Nicola Cattozzo, il Direttore Navigazione ing. Gianluca Cuzzolin e l’Assessore alla Mobilità Renato Boraso hanno voluto così celebrare il quotidiano impegno di tutti gli operatori che, con spirito aziendale, compiono gesti di eccezionale normalità e umanità in un contesto operativo complesso, garantendo così un servizio il più adeguato possibile alle diverse esigenze della clientela e riempiendo di orgoglio il Gruppo e l’Amministrazione.

Tale gesto di encomio non vuole essere un momento isolato e anzi Gruppo AVM e Comune di Venezia hanno colto l’occasione per ringraziare quanti, nel corso del 2016, si sono distinti con atti meritevoli in ambito lavorativo.

Tra i tanti, si sono ricordati: il conducente Andrea Boscolo Bocca che a Piazzale Roma ha praticato un primo intervento di massaggio cardiaco ad un cliente colto da malore in bus; l’operaio del settore impianti Alessandro Pavanello che in via Cappuccina ha indotto alla fuga un gruppo di bulli che aveva aggredito un ragazzo alla fermata del tram; il conducente che in via Piave ha consentito l’arresto di alcuni malviventi salti a bordo per borseggiare i passeggeri, fermando il mezzo e bloccando le porte in attesa dell’intervento del 113; la marinaia Francesca Vigno che ha sventato un tentativo di borseggio a bordo.

Si tratta di persone che hanno operato e operano costantemente ben oltre i loro compiti e le loro mansioni con senso civico e di responsabilità superiori alla media e a cui il Gruppo AVM ha rivolto il più sentito ringraziamento. Sono questi gli esempi più eclatanti tra gli innumerevoli comportamenti degni di lode che giungono ogni giorno attraverso le segnalazioni della clientela.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here