Home Video Gallery Servizi Economia e società Gradimento: Brugnaro resiste ma perde due posizioni

Gradimento: Brugnaro resiste ma perde due posizioni

339

Brugnaro davanti a Bergamin e Variati. Alle spalle dei tre Massaro, Tosi, e sindaco Treviso Manildo

Luigi Brugnaro perde due posizioni pur rimanendo nella top ten dei sindaci più amati d’Italia e ora occupa il quarto posto. L’indagine annuale del sole 24 ore lo aveva indicato al secondo posto nel gradimento lo scorso anno, ma era stato appena eletto. Da allora per il primo cittadino veneziano la strada è stata tutta in salita per conservare l’ampio appoggio ottenuto durante la campagna elettorale in un comune che ha rischiato il default, ma è stato premiato dal consenso dato che il quotidiano economico lo indica in testa al pattuglione dei sindaci di centro destra, pur essendo un politico senza tessere di partito con il 60% dei consensi.

Una percentuale di cui gode anche il sindaco di Napoli De Magistris al quale Brugnaro aveva dato battaglia sostenendo un suo diretto avversario alle scorse elezioni amministrative. La pool position va ad una sindaco del movimento cinque stelle di Torino Chiara Appendino a cui fa da contraltare il clamoroso flop di Virginia Raggi a Roma che occupa la penultima posizione avendo perso un terzo dell’appoggio dei suoi elettori. Un dato che conferma come il peso di un sindaco dipende molto più dal personaggio che non da un partito. Un criterio che vale sicuramente anche per Luca Zaia, che occupa il primo posto tra i presidenti di Regione, anche lui con il 60% dei consensi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here