Home Notizie Articoli di Cronaca Forza Nuova: Mestre come Colonia, le mestrine hanno paura

Forza Nuova: Mestre come Colonia, le mestrine hanno paura

510
Mestre come Colonia

“Durante la trasmissione Quinta Colonna, intitolata “Mestre come Colonia” due ragazze hanno denunciato la situazione di estrema pericolosità della realtà mestrina, dopo essere state vittime di molestie e aggressioni sessuali da parte di allogeni.
A tutto ciò il Questore Sanna, piuttosto che disporre controlli del territorio e fermare questa invasione, (che anzi intendono rilanciare con l’arrivo di altri 2000 immigrati), e perseguire gli autori di questi atti ignobili, convoca le ragazze e dichiara, assieme al Prefetto Cuttaia, che gli episodi vanno circoscritti e che li ritengono marginali e quindi nei fatti ne sminuiscono la gravità.
Lo Stato, ed i suoi rappresentati diretti, mostrano ogni giorno sempre più palesemente il loro vero volto di occupanti e liquidatori del Popolo veneziano.
Mestre è diventata un allarmante agglomerato di invasori, ad una certa ora si aggirano per strada solo uomini stranieri nullafacenti, spacciatori a far capolino da bar e call center; le donne hanno paura a passare fra gruppetti di stranieri anche in pieno giorno, come potenziali predatori le squadrano le molestano con fischi e commenti osceni; la paura continua anche nei mezzi pubblici, dove molte donne vengono molestate e non denunciano…già le denunce che pretende Cuttaia e Sanna non vengono mai evase con successo e non conducono a nulla, solo ad inutili ed umilianti perdite di tempo.
Chiediamo al Questore e al Prefetto, se dobbiamo attendere che Mestre diventi come Colonia, con attacchi coordinati alle nostre madri, mogli sorelle e fidanzate, e avvertiamo lor signori che saranno chiamati direttamente a risponderne per questa assurda pervicacia nel voler brutalmente mutare il volto della comunità per chissà quale oscuro e terribile progetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here