Home Video Gallery Servizi Cultura e spettacolo Emma Vidal: arte e passione delle merlettaie di Burano

Emma Vidal: arte e passione delle merlettaie di Burano

708

Emma Vidal: l’antica arte del merletto di Burano sta per sparire.

Emma Vidal ha dedicato la sua vita all’arte di ricamare il merletto. Non si tratta di artigianato, ma di arte. Ci vuole tanta pazienza, tanta passione, dedizione e poco interesse per il compenso, dice Emma. Soprattutto per realizzare il così detto “punto di Burano”, il più difficile di tutti. La capacità di realizzare questo punto sta sparendo, con l’arte del merletto al suo fianco. Le giovani donne di Burano non sono più quelle di una volta: Emma racconta di come in quei tempi di grande povertà la Scuola dei Merletti fosse il cuore, il centro della gioventù dell’isola, mentre ora i tempi sono cambiati e le giovani donne non sembrano più interessate a farsi insegnare. E’ proprio alla Scuola del Merletto che Emma ha iniziato ad imparare quest’arte, lavorando moltissimo e imparando anche per conto proprio. L’attività creativa di Emma e di poche altre è sopravvissuta fino ad oggi, ma sta per scomparire del tutto, in mano ai pochi che possano dire di conoscerla ancora.
Ispirata dalla signora Vidal e dalla antichissima arte dei merletti di Burano, Arte-mide, una associazione culturale, ha iniziato a intervistare le merlettaie di Burano e tuttora tenta di apprendere quest’arte.
Inoltre, in collaborazione con il Comune di Venezia, i Musei Civici Veneziani e la Regione Veneto, alla Biennale 2016 sarà presentato il documentario “Venezia Biennale del Merletto: arte,storia,innovazione”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here