Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Conosciamo un po’ meglio Alice Merton e Betta Lemme

Conosciamo un po’ meglio Alice Merton e Betta Lemme

686
CONDIVIDI
Alice Merton,
La giovane anglo tedesca Alice Merton, che con No roots" piano piano si sta facendo conoscere anche in Italia.

Cerchiamo di saperne un po’ di più sull’anglo tedesca Alice Merton e l’italo canadese Betta Lemme, due delle più piacevoli novità di questi primi giorni dell’anno.

“No roots” (“Senza radici”), è il titolo del brano che sta portando in alto la giovane anglo tedesca Alice Merton, e senza radici è la sua storia: nata a Francoforte, il 13 settembre 1993 da padre irlandese e madre tedesca, è cresciuta in Canada, ha completato gli studi in Germania e si è trasferita in Inghilterra con la famiglia. 

Dopo anni di studi classici (pianoforte, clarinetto e canto), ha deciso di dedicarsi alla musica pop e – tornata nel paese di nascita, a Berlino – ha fondato una sua etichetta, la “Paper Plane Records”, in omaggio alla canzone di M.I.A. “Paper Planes”.

Fra i vincitori dell’ultimo “European Border Breakers Award”, ha pubblicato “No Roots”, suo primo singolo, nel dicembre 2016, quindi nel febbraio scorso l’EP con lo stesso titolo e ad agosto il secondo singolo “Hit the ground running”, mentre dal 19 febbraio canterà in giro per l’Europa, forse anche in Italia, in primavera, per ora le date ufficiali sono QUESTE.

L’interprete di “Bambola” Betta Lemme, invece, è orgogliosa delle sue origini italiane, nonostante canti in tre lingue, sia cresciuta in Canada e risieda tra Parigi e New York. All’inizio ha puntato sulla moda e sfilato sulle più importanti passerelle, ma la musica è sempre stata la sua passione e il primo singolo le sta dando soddisfazioni!

«“Bambola” è un inno per chiunque si sia mai sentito trattato come un oggetto e messo da parte, uno stimolo per le persone che non vogliono sentirsi inutili e che vogliono reagire», ha detto del brano tra i 15 più suonati dalle radio italiane, quinto su iTunes e terzo su Shazam, con oltre 1,8 milioni di visualizzazioni su YouTube. E dal 26 gennaio sarà disponibile il suo primo EP.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here