Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Grandi dive: Jane Fonda festeggiata, Meryl Streep contestata

Grandi dive: Jane Fonda festeggiata, Meryl Streep contestata

381
jane fonda
L'80 enne Jane Fonda è ancora in splendida forma: questo è uno degli scatti di qualche mese fa a Venezia.

Auguri a Jane Fonda: in occasione dei suoi 80 anni ne ripercorriamo velocemente la carriera, mentre la collega Meryl Streep è “finita alla gogna” per il caso Weinstein.  

La figlia d’arte (di Henry) Jane Fonda compie oggi 80 anni e non gode certo di minor fama dell’illustre genitore, grazie a due Oscar (con sette nomination), sei Golden Globes, un Emmy e un recente Leone d’oro alla carriera a Venezia.

Dopo aver frequentato il celebre Actors’ Studio di Lee Strasberg debuttò nel cinema nel 1960, con “In punta di piedi”, tre anni dopo sposò Roger Vadim, regista di alcuni film – il più importante è “Barbarella” del 1968 – che ne fecero un sex symbol. Negli anni ’70 si trasformò in attivista politica per protestare contro la guerra del Vietnam e vinse il primo Oscar, nel 1971, interpretando una prostituta in “Una squillo per l’ispettore Klute”, il secondo lo ottenne nel 1978 per “Tornando a casa”.

I suoi anni ’80 sono ricordati per i video di ginnastica aerobica e l’unico film con il padre Henry, “Sul lago dorato”, del 1981. Nel 1991 il terzo matrimonio, con il magnate delle comunicazioni Ted Turner, durato per l’intero decennio, mentre nel 2005 è tornata con successo sul grande schermo in “Quel mostro di suocera”, dove la nuora è Jennifer Lopez

Meryl Streep, invece, è finita del polverone delle molestie sessuali: accusata da Rose McGowan di essere a conoscenza delle malefatte di Harvey Weinstein, si è sempre difesa, ma qualche giorno fa a Los Angeles, vicino all’Hollywood Boulevard, sono apparsi QUESTI poster che la ritraggono sorridente accanto al produttore, gli occhi coperti da una striscia rossa con scritto “She Knew” (“Lei sapeva”)Li ha realizzati lo street artist di destra Sabo, che ha dichiarato: «Lei colpisce noi e noi rispondiamo», spiegando che si tratta di una vendetta contro le dichiarazioni anti-Trump fatte dall’attrice durante la presentazione stampa di un film.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here