Home Notizie Articoli di Salute e benessere Nuovo Distretto di Spinea: frutto dell’alleanza tra Ulss e Comune

Nuovo Distretto di Spinea: frutto dell’alleanza tra Ulss e Comune

714
0
Distretto di Spinea

Distretto di Spinea. Una sanità più vicina ai cittadini.

Conto alla rovescia per la inaugurazione della nuova sede del Distretto sociosanitario di Spinea, nel veneziano. Mercoledì 9 marzo, in via Murano 17 ci sarà il taglio del nastro col sindaco del Comune di Spinea Silvano Checchin e il direttore generale della Ulss 13 Giuseppe Dal Ben. Una operazione resa possibile grazie alle disponibilità e lungimiranza del Comune, che ha realizzato e messo a disposizione della Ulss – in comodato d’uso gratuito – una struttura nuova di zecca, ampia 600 metri quadrati e disposta su due livelli.

In passato la sede distrettuale di Spinea si trovava in via Pisacane 3 (dietro al Municipio): risaliva alla fine degli anni Settanta, era nata come abitazione del segretario comunale con spazi piccoli e non adeguati ai servizi del Distretto. Oggi, grazie al Comune di Spinea, il Distretto socio sanitario è finalmente inserito in ambienti consoni per le attività che vengono svolte: al piano terra, dedicato all’utenza, ci sono una sala d’attesa funzionale allo sportello del front office per la scelta e revoca dei medici di assistenza primaria (medici di famiglia e pediatri di libera scelta), per le esenzioni ticket, un ufficio cassa per la prenotazione degli accertamenti di diagnostica e pagamento ticket; Segue il punto prelievi, attivo tutti i gironi dalle 7.00, un ambulatorio per le certificazioni medico legali, un ambulatorio infermieristico ADI (assistenza Domiciliare Integrata) e la segreteria sanitaria. Sono ubicate poi le stanze e gli ambulatori del Consultorio Familiare (ginecologa, infermiera, psicologa e assistente sociale). Al piano primo, dove si concentra la parte amministrativa, è presente la parte direzionale del distretto comprendente: la segreteria amministrativa, il protocollo unico del distretto, la sede organizzativa delle UVDM (Unità di Valutazione Multidimensionale), il direttore del Distretto, il direttore delle Cure Primarie e il direttore della Specialistica e del Dipartimento funzionale continuità assistenziale; è presente uno spazio per i corsi di preparazione al parto, le riunioni di équipe, ed i colloqui con il geriatra territoriale.

“Non nasce oggi la collaborazione con l’Ulss 13 – ha commentato il sindaco Silvano Checchin – ma si è sicuramente consolidata con questa nostra nuova azione. Da tempo, infatti, siamo protagonisti con i nostri servizi sociali nella tutela dei minori e negli ultimi due anni, con l’assessorato ai Servizi Sociali, abbiamo condiviso parecchi progetti e interventi rivolti alla cittadinanza”.
“L’unione fa la forza – ha aggiunto il Dg Dal Ben – ed è grazie a sinergie e collaborazioni tra enti, come questa, che si possono fornire e garantire servizi efficaci e di qualità. Grazie alla amministrazione comunale di Spinea, oggi abbiamo una nuova sede distrettuale. Un polo importante della sanità territoriale, che si traduce in una sanità più vicina ai cittadini, come è l’obiettivo prioritario del piano socio sanitario della Regione Veneto”.

La sede di Spinea è solo una delle sei complessive presenti nel territorio della Ulss 13: oltre a Spinea, ci sono le sedi di Martellago, Mirano, Mira (queste tre di proprietà della Ulss), Stra e Camponogara (le ultime due in comodato d’uso). Nel corso del 2015 le sedi distrettuali hanno erogato circa 133mila prestazioni. Al primo posto stagliano le prestazioni erogate in assistenza domiciliare (ADI), circa 66mila, seguono quelle del consultorio famigliare, oltre 31mila e del servizio di età evolutiva, quasi 29mila. Un trend in crescita per servizi di qualità che danno risposte soprattutto alla fascia di popolazione più fragile, vale a dire anziani, disabili e bambini.

Il 9 marzo contestualmente verrà anche inaugurata Villa Althea gestita da Codess che aumenta la ricettività attuale (120 posti in Residenza Sanitaria Assistita) di ulteriori 68. Per Spinea è un importante miglioramento dei servizi sul territorio dedicati agli anziani. Villa Althea è contigua a Villa Fiorita a due passi dal Distretto Socio Sanitario ed ha a disposizione un giardino aperto al pubblico confinante con la Scuola dell’Infanzia Munari con specifiche strutture dedicate al benessere dei piccoli e degli anziani per favorire la ginnastica dolce e le residuali capacità motorie

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here