Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo CineWeekend: da “Rampage” a “Sherlock Gnomes”

CineWeekend: da “Rampage” a “Sherlock Gnomes”

131
CONDIVIDI

Settimana fiacca, per le novità in sala: si va da “Rampage – Furia animale”, con Dwayne Johnson a “The silent man”; da “The happy prince” di Rupert Everett a “Io sono tempesta” diretto da Daniele Luchetti, al film animato “Sherlock Gnomes”.

Giovedì 12 aprile, ultimo giorno dei Cinemadays (con il biglietto a tre euro) e primo giorno in sala per le novità (non particolarmente eccitanti!). Il migliore, a livello di incassi, dovrebbe essere “Rampage – Furia animale”, (TRAILER) nuova avventura per il campione del cinema d’azione Dwayne Johnson, nei panni di uno scienziato che è riuscito a creare un rapporto strettissimo con un raro gorilla albino poi  trasformato, da un esperimento genetico, in una creatura gigantesca e ferocissima.

In “The silent man” Liam Neeson impersona Mark Felt: il vicedirettore dell’Fbi degli anni ’70, conosciuto come “Gola Profonda” perché decise di passare informazioni scottanti sullo scandalo Watergate ai giornalisti Bernstein e Woodward, che indagavano sul caso costato il posto al presidente Nixon.

“The happy prince”, esordio alla regia di Rupert Everett che è anche il protagonista nella narrazione degli ultimi tristi mesi di vita di Oscar Wilde, trascorsi in esilio a Parigi, dopo i due anni di lavori forzati inflittigli per la sua omosessualità.

L’italiano della settimana è “Io sono tempesta”, di Daniele Luchetti, l’incontro fra il cinico finanziere multimilionario Marco Giallini e il poveraccio Elio Germano che, per tirare a campare insieme al figlioletto, frequenta il centro di accoglienza in cui l’uomo d’affari deve scontare un anno di servizi sociali in seguito a una condanna per frode fiscale.

Per i più piccini e i loro genitori segnaliamo il ritorno degli gnomi da giardino in “Sherlock Gnomes”: Gnomeo e Giulietta in compagnia del famoso detective Sherlock Gnomes e del suo aiutante Watson, dovranno scoprire perché qualcuno sta rapendo tutti gli gnomi da giardino di Londra.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here