Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo CineWeekend: da “Nella tana dei lupi” a “Quanto basta”

CineWeekend: da “Nella tana dei lupi” a “Quanto basta”

303

Ce n’è davvero per tutti i gusti, questa settimana al cinema: da “Nella tana dei lupi” a “I segreti di Wind River”, da “A quiet place – Un posto tranquillo” a “Il mistero di Donald C.”, senza dimenticare gli italiani “Succede” e “Quanto basta”.

Fine settimana ricco di novità, a cominciare da “Nella tana dei lupi” (QUI il trailer), che racconta lo scontro tra la migliore banda di rapinatori di Los Angeles, guidata da Pablo Schreiber e la squadra speciale anticrimine agli ordini di Gerard Butler. 

Stesso genere, ma location decisamente diversa, una riserva indiana del Wyoming, per “I segreti di Wind River”: un esperto cacciatore, che scopre il corpo congelato di una adolescente, fa squadra con una giovane agente dell’Fbi, per capire cosa è successo e individuare il responsabile del macabro crimine. 

In “A quiet place – Un posto tranquillo” è invece protagonista la classica famiglia padre (lo stesso regista John Krasinski), madre (Emily Blunt) e due figli, tutti costretti a muoversi in silenzio, a causa di alcune misteriose creature che vanno a caccia seguendo suoni e rumori.

Con “Il mistero di Donald C.”, conosciamo la vicenda reale di Donald Crowhurst (Colin Firth), giovane navigatore che partecipò alla Golden Globe Race del 1968, per diventare il primo velista a circumnavigare il globo in solitaria senza soste. 

Per i più giovani c’è “Succede”storie d’amore e amicizia fra adolescenti, quando ogni evento è di estrema importanza e ogni emozione assoluta, dove non c’è posto per il passato e il futuro perché conta solo il presente. 

Last, but not least, “Quanto basta”, con Vinicio Marchioni e Valeria Solarino: uno chef talentuoso, finito in galera per una rissa, sconta la pena tenendo un corso di cucina in un centro per persone autistiche dove incontra e stringe amicizia con un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here