Home Video Gallery Servizi Sport CUS Venezia si presenta alla città

CUS Venezia si presenta alla città

414

Il 14 dicembre all’Auditorium Santa Margherita si è tenuta la tradizionale presentazione alla città delle molteplici attività svolte a servizio della comunità dal CUS Venezia

E’ stato il Presidente, Massimo Zanotto, a rappresentare il senso di un impegno per la città, come sottolineato anche dai rappresentanti di Università, C.O.N.I. ed Amministrazione Comunale; particolare attenzione è stata dedicata alle iniziative di formazione ed educazione sportiva, che culmineranno nel prossimo varo della Carta dei Valori societaria.

E’ stata la volta delle premiazioni ad iniziare dalle partecipazioni universitarie: dall’oro di Silvia Pento (1.500) e dai bronzi di Beatrice Ranzato (judo) e Alberto Belluzzo (tiro a volo) ai Campionati Nazionali Universitari, alle partecipazioni alle Universiadi di Carlotta Camarin (skating) e Petra Smaldore (sci). Premiate poi le medaglie d’oro ai campionati mondiali di dragon boat.

Sono stati premiati anche gli atleti distintisi nelle 4 sezioni agonistiche:

  • per la Sezione Atletica Leggera sono stati premiati Marianna Morgantin, Giulia Cortellazzo, Anita Nepitello, Francesco Baldi, Bianca Menegatti, Lisa Tavers e Nora Levorato Suran che si sono distinti nella 8° Cross di Murano;
  • per la Sezione Judo sono stati premiati Leonardo Zavan, qualificatosi per i campionati italiani (7°) e Teresa Busetto e Alessandra Scola per il conseguimento della cintura nera 1° dan;
  • per la Sezione Pallamano è stata premiata la squadra Under 14 campione veneta;
  • per la Sezione Pallavolo è stata premiata Elisa Montanari quale vincitrice della Borsa di Studio “Filippo Baracchi”.

Consegnate, infine, le 4 borse di studio “Bravi nello studio, bravi nello sport” da parte delle Università Ca’ Foscari e Iuav di Venezia e del CUS Venezia a Daniele De Grandis, Alessia Fanziolo, Federica Parlato e Eliana Battiston, giovani atleti facenti parte degli atenei lagunari.

EMargherita De Cal, ex campionessa mondiale ed istruttrice fin dalla fondazione della sezione cussina di judo, ha ricevuto il premio “Sport è cultura”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here