Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Carnevale in terraferma: Il volo dell’Asino Edizione Speciale

Carnevale in terraferma: Il volo dell’Asino Edizione Speciale

651
volo dell’Asino

Un palinsesto ricco di eventi, quello proposto dal Carnevale di Venezia 2016 “Creatum ovvero delle Arti e delle Tradizioni” per la direzione di Marco Maccapani nel territorio.
Numerosi i poli di interesse che, come da tradizione, vedono centro nevralgico Piazza Ferretto a Mestre. Per tutta la durata della manifestazione sarà presente la pista di pattinaggio sul ghiaccio per provare il brivido di volteggiare nel salotto buono della città, una iniziativa che da sempre riscuote il gradimento degli adulti e dei più piccoli. Grande novità di questa edizione “Le Ali di Mestre”, una video installazione interattiva che stupirà e coinvolgerà tutte le persone che transiteranno in Piazza Ferretto. Sulla facciata del palazzo Da Re, adiacente la fontana, verrà proiettata una immagine “optical flow” visibile in ogni angolo della piazza. Un gioco ottico provocato dinamicamente da chiunque passi o si fermi davanti al leone di San Marco. Non mancherà il concorso della Mascherina più bella del Carnevale che vedrà sfilare in costume i più piccoli in una atmosfera resa vivace da animazioni in musica, giocoleria e spettacoli. Cresce l’attesa per il volo dell’Asino che l’ultima domenica di Carnevale (7 febbraio) per la prima volta non volerà dalla torre, ma regalerà al pubblico innovative performance acrobatiche. Sabato 30 e domenica 31 gennaio, e da venerdì 5 febbraio a martedì grasso 9 febbraio, dalle 18.00 alle 20.00 Carnival Happy Hour, aperitivo con DJ set in piazza.

Divertimento on the road con il Trenino del Carnevale “Arte & Mestieri” che dal 30 gennaio al 9 febbraio attraverserà in oltre trenta tappe tutto il territorio ospitando a bordo performance, laboratori di artigiani su arti e antichi mestieri. Da Mestre a Malcontenta, passando per Zelarino, Marghera, Favaro, Tessera, Campalto, ed in laguna al Lido, Malamocco e Pellestrina, un viaggio gratuito per divertirsi e scoprire le tradizioni.

A Marghera sabato 6 febbraio la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati che conterà su decine di macchine sceniche allestite da professionisti che arriveranno dal Veneto e da tutta Italia. Un percorso che attraverserà tutto il centro cittadino dalla Chiesa di San Michele fino a Piazza Mercato lungo quasi due chilometri con spettacoli per famiglie e bambini. Non mancheranno per il periodo della kermesse eventi teatrali e sfilata di mascherine a Malcontenta, ideati dal gruppo locale “La Malcontenta” e palaghiaccio, giostre, animazione a Catene a cura del gruppo Associazione Nuova Catene Futura.

Evento di punta a Favaro Veneto, sabato 7 febbraio , la sfilata del Carnevale per le vie del centro in collaborazione con l’associazione Vivi Favaro, mentre a Zelarino la 49 edizione del Carnevale dei Ragazzi (sabato 6 febbraio) e la sfilata dei carri che conclude la kermesse martedì grasso (9 febbraio ).

Numerosi gli spettacoli teatrali tra cui La Casa Nova al Teatro Aurora di Marghera (23 gennaio), La Bella e la Bestia al Teatro Sant’Ilario di Malcontenta (7 febbraio) e Arlecchino servitore di due padroni a cura del Teatro Stabile del Veneto a Mestre, Palaplip (giovedì 4 febbraio) e Trivignano, Sala San Marco (9 febbraio).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here