Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Il Canada è il più reputato al mondo

Il Canada è il più reputato al mondo

122
0
Il Canada è il Paese con la maggior reputazione al mondo, davanti a Svizzera e Svezia, solo 14/ma l'Italia.

Nella classifica del Reputation Institute torna in vetta il Canada, davanti a Svizzera e Svezia, mentre la nostra l’Italia scende dal 12/mo al 14/mo posto.

Dopo due anni, il Canada torna ad essere il Paese più apprezzato del mondo. Lo certifica l’annuale classifica del Reputation Institute che misura la reputazione dei 55 nazioni con il più alto Prodotto Interno Lordo, sulla base della valutazione di 17 variabili raggruppate in tre dimensioni: efficacia delle politiche pubbliche, infrastruttura economica e attrattività turistica. Secondo lo studio, lo stato nordamericano, ottenendo 82.8 punti del RepTrak® (l’indicatore che quantifica la stima, l’ammirazione e la buona immagine che un paese evoca), stacca di pochi centesimi la Svizzera e di tre decimi la Svezia.

Peggiora l’Italia, che perde due posizioni rispetto all’anno scorso e torna al 14/mo posto, già occupato nel 2015. «Esiste una sensibile differenza, di circa 10 punti, tra ciò che gli italiani pensano del loro Paese e quello che pensano gli stranieri – commenta Fabio Ventoruzzo, direttore del Reputation Institute – anche se il divario si riduce sensibilmente rispetto allo scorso anno, gli italiani confermano avere una reputazione del proprio Paese più bassa rispetto al percepito degli stranieri».

L’Italia, dunque, si conferma soprattutto agli occhi degli stranieri come il “BelPaese”: nella graduatoria delle nazioni con la miglior performance in termini di attrattività turistica è al quinta (preceduta nell’ordine da Australia, Canada, Nuova Zelanda e Svezia), una percezione che ci permette di conservare la quinta posizione anche nella classifica degli stati da visitare, mentre scende alla decima in quella relativa ai Paesi dove voler vivere.

Da segnalare la performance della Grecia, che ha registrato il maggior incremento rispetto l’anno precedente (+14,3%), seguita da Emirati Arabi Uniti (+13,6%) ed Egitto (+ 10,7%), mentre l’elezione alla Casa Bianca di Donald Trump ha fatto perdere agli Usa 4,8 punti, con la conseguente retrocessione dal 27/mo al 38/mo posto, discorso analogo per la Gran Bretagna, scivolata di cinque posizioni a causa della Brexit.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here