Home Video Gallery Servizi Economia e società Le conseguenze della Brexit in Veneto

Le conseguenze della Brexit in Veneto

311
CONDIVIDI

Le ricerche della CGIA di Mestre ci aiutano a capire che effetto avrà la Brexit nella nostra regione


In seguito alla Brexit tutti si interrogano sulle conseguenze dello strappo tra la Gran Bretagna e l’Unione Europea. Per il Nord Est, secondo l’Ufficio Studi della CGIA di Mestre, non ci sono buone notizie: quest’aerea è la più interessata alle esportazioni nel Regno Unito. Infatti, sono ben 35 i tipi di prodotti che ogni anno finiscono nel Regno Unito per un valore complessivo di 22 miliardi di Euro, mentre le importazioni si fermano alla metà di questo valore. Il saldo, dunque, era positiva per il nostro paese. Secondo i ricercatori della CGIA è difficile prevedere quello che accadrà nei prossimi due anni, ma sicuramente dovranno essere ratificati 54 accordi commerciali e le transazioni dovranno essere soggette ai dazi doganali e all’IVA. C’è sempre meno voglia di Europa da quando i burocrati sono stati accusati di adottare politiche di contenimento del debito e rinunciato a politiche per lo sviluppo. La crisi e la deflazione preoccupano tutti i paesi e non solo la Grecia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here