Home Video Gallery Jesolo Live Bebe Vio: “E’ una figata, ancora non ci credo”

Bebe Vio: “E’ una figata, ancora non ci credo”

1424

Si è svolta la cerimonia per l’intitolazione di un tratto di lungomare a Bebe Vio a Jesolo, tra lo stupore della campionessa e l’emozione della folla

“Ma siete matti? Avete fatto veramente tutto questo per me?”. E’ incredula quando sale sul palco, ancora di più quando si rende conto del premio speciale che la città ha deciso di dedicarle. Lei è Bebe Vio, la Campionessa Paralimpica di Rio 2016, a Jesolo perché la città ha deciso di dedicarle un tratto di lungomare. “E’ una figata, ancora non ci credo”, ha detto ancora l’atleta che è arrivata nei pressi del lungomare, la Nemo Beach, dove tutto il cerimoniale si è sviluppato, in sella ad una moto.

Il sindaco Valerio Zoggia ha spiegato i motivi della scelta di Bebe Vio per questa edizione del Lungomare delle Stelle: ovvero per i suoi successi, ma anche e soprattutto per il suo esempio di forza e tenacia, per quel suo saper tenere duro, mai mollare.
Al termine della cerimonia il sindaco Zoggia ha consegnato un assegno di 5.000 euro destinati all’associazione Art4sport, la onlus che fa dello sport una terapia sia fisica sia psicologica per il sostegno di bambini e ragazzi portatori di protesi d’arto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here