Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo “Baby Boss” e le altre novità in arrivo nei cinema

“Baby Boss” e le altre novità in arrivo nei cinema

161
0
"Baby Boss", il nuovo film animato della DreamWorks, il più redditizio fra quelli in arrivo oggi in sala.

Escono oggi nelle sale, fra gli altri: “Baby Boss”; “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse”; “Boston – Caccia all’uomo” e “Lasciami per sempre”.

Mentre il rullo compressore “Fast & Furious 8″, nei cinema italiani da giovedì scorso, procede a passi spediti verso la soglia dei 10 milioni di introiti, che supererà a breve, arriva un altro potenziale incassatore, il nuovo film animato della DreamWorks, “Baby Boss“: le vicende di un piccolo bambino, narrato dal punto di vista di un altro bambino, più grandino. Ma il primo bambino è, in realtà, una spia in missione per salvare il mondo dei bambini e il secondo bambino gli darà una mano. 

Buoni guadagni potrebbe ottenerne anche la commedia francese “Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse“, con Omar Sy, la star di “Quasi Amici”, nei panni di un uomo senza legami che stravolge completamente la sua vita quando una vecchia fiamma gli affida la figlia piccola. Inizialmente incapace di prendersene cura, l’uomo impara giorno dopo giorno a essere un buon padre, finché otto anni dopo quando i due sono diventati inseparabili e felici della loro vita, il cielo viene oscurato dal ritorno della madre.

Boston – Caccia all’uomo” racconta l’attentato che nel 2014 colpì la città americana, due ordigni esplosi mentre si svolgeva la maratona, che causarono la morte di tre persone e il ferimento di altre 263. Mark Wahlberg è l’agente Tommy Saunders, eroe simbolo degli uomini che in quei giorni di lutto reagirono organizzando un’efficace caccia all’uomo per assicurare gli attentatori alla giustizia.

Infine, Simona Izzo dirige la commedia “Lasciami per sempre”, con Barbara Bobulova, Max Gazzé e Valentina Cervi, tra gli altri: una festa di compleanno tra i membri di una famiglia allargata si trasforma in una tragicomica resa dei conti, con un susseguirsi di sferzate sentimentali, senza esclusione di colpi. Morale finale: sempre meglio avere uno “straccio di famiglia” che niente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here