Home Notizie Articoli di Cronaca Arrestato un bosniaco ricercato per tratta di esseri umani

Arrestato un bosniaco ricercato per tratta di esseri umani

472
tratta di esseri umani

I Carabinieri di Mestre, in collaborazione con il personale del 4° Battaglione Mobile CC “Veneto” nell’ambito dei servizi preventivi disposti nell’ambito del progetto “Venezia Sicura” per accrescere la presenza sul territorio delle Forze dell’Ordine e quindi la sicurezza del centro urbano, hanno tratto in arresto Seidovic Samson, un 19enne di origini serbo-bosniache che nonostante la giovanissima età risulta già colpito da un duplice mandato di arresto: italiano per i reati di furto aggravato e ricettazione; ed europeo – con richiesta da parte delle Autorità francesi – per i gravissimi reati di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, furto aggravato, ricettazione e riciclaggio.
Il ragazzo, sottoposto a controllo in via Gorizia dal personale che pattugliava attivamente il territorio, poiché si aggirava per la città con fare sospetto, veniva portato in caserma per approfondire la propria posizione e sottoposto alle operazioni di identificazione.
Inseriti i dati nel terminale, i militari scoprivano che il loro “sesto senso” aveva colpito nel segno in quanto il fermato risultava colpito da mandato di arresto europeo per i gravi reati elencati, fatti commessi come detto in territorio d’oltralpe ma anche da analogo provvedimento emesso dal Tribunale per i Minorenni di Roma, per furti commessi nella capitale nel 2012.
Il ragazzo è stato quindi dichiarato in stato di arresto per le fattispecie contestate ed in esecuzione dei provvedimenti di cattura; egli è stato quindi accompagnato in carcere a Venezia, a disposi dell’A.G. nostrana e francesi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here