Home Notizie Articoli di Cronaca Arrestato spacciatore albanese nei pressi del Parco Albanese

Arrestato spacciatore albanese nei pressi del Parco Albanese

439
Parco Albanese

Continua l’azione del Comando Provinciale di Venezia, nell’ambito del piano “Venezia sicura”, al fine di tutelare la vivibilità degli spazi urbani nella terraferma veneziana, in particolare focalizzando l’attenzione nei parchi pubblici dove si allestiscono zone di spaccio di stupefacenti maggiormente frequentate da spacciatori e clienti.
Una pattuglia di “Baschi Verdi” del I Gruppo di Venezia, in servizio di controllo del territorio nel Parco Albanese, ha individuato due soggetti mentre occultavano un involucro all’interno di una intercapedine del parco.
Accortisi della presenza dei militari della Guardia di Finanza, i due si sono dati immediatamente alla fuga, ma uno di loro, dopo un breve inseguimento, è stato prontamente raggiunto e perquisito dagli operanti. Su di lui sono stati trovati alcuni grammi di sostanza stupefacente di tipo HASHISH, già suddivisa in piccole dosi, ed un coltello intriso della stessa sostanza, che con ogni probabilità era servito per la suddivisione della droga. A quel punto, i militari delle Fiamme Gialle veneziane sono tornati nei pressi dell’intercapedine del parco, dove rinvenivano, all’interno dell’involucro precedentemente occultato, ulteriori gr. 40 circa di sostanza stupefacente tipo HASHISH, anch’essa già suddivisa in dosi.
Il soggetto fermato, cittadino albanese di 26 anni, era sprovvisto di documenti ed è risultato essere clandestino sul territorio nazionale, con precedenti specifici per spaccio di sostanze stupefacenti: cosi è scattato l’arresto in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti e per l’art 10 bis del D.Lgs 286/98 (Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato), in attesa del processo per direttissima.
Il cittadino albanese è stato poi condannato a 7 mesi di reclusione (con pena sospesa) ed €800 di multa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here