Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Dopo Manchester, conforto e biasimo sul Web per Ariana Grande

Dopo Manchester, conforto e biasimo sul Web per Ariana Grande

249
Solidarietà e critiche sul Web per Ariana Grande, involontaria protagonista dell'attacco di Manchester.

Dopo la strage di Manchester, la Rete si divide su Ariana Grande, fra chi cerca di consolarla e quanti criticano il suo comportamento in seguito all’evento.

I fatti di Manchester continuano a destare rabbia e commozione in Internet: dopo la scelta di Ariana Grande di sospendere il tour, almeno fino al 5 giugno, e il suo messaggio di cordoglio subito dopo la strage di lunedì scorso, Patrick Millsaps (che si descrive come: «un tizio grasso in Georgia») padre di tre figlie che amano la cantante, le ha scritto una lettera aperta con dei «consigli non richiesti» per affrontare il momento critico.

Iniziativa simile da parte di Poppy Sutcliffe, 10 anni, una delle tante bambine presenti al concerto e scampata all’attacco, che dichiarandosi «fan numero uno» manifesta il suo dispiacere per l’accaduto, sperando che Ariana non sia «troppo spaventata» per tornare ad esibirsi nel Regno Unito.

Ma la star è stata anche criticata per il comportamento tenuto subito dopo l’attentato: in molti sostengono che se la Regina Elisabetta si è scomodata per recarsi in ospedale a far visita ai feriti, avrebbe dovuto farlo anche lei. Le accuse più feroci sono arrivate da Piers Morgan, giornalista e volto tv britannico che ultimi anni è stato direttore di diversi tabloid e giudice negli show televisivi “Britain’s Got Talent” e “America’s Got Talent”: su Twitter, citando un messaggio di Katy Perry a supporto dell’iniziativa di Elisabetta, ha scritto che la Grande ha sbagliato a lasciare in fretta e furia il Paese per tornare in Florida.

Quando altri utenti hanno sottolineato che probabilmente la stessa cantante è rimasta traumatizzata dai fatti, Morgan ha replicato lapidariamente: «Probabilmente non tanto quanto quelli uccisi e feriti. Avrebbe dovuto restare a fare visita ai suoi fan feriti». Sono diverse, comunque le noti di biasimo apparse in rete all’indirizzo della ventitreenne popstar coinvolta in qualcosa di certamente più grande di lei.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here