Home Notizie Articoli di Cronaca Angelo Sanna, continuano i servizi straordinari di controllo del territorio

Angelo Sanna, continuano i servizi straordinari di controllo del territorio

423
Angelo Sanna

Sono proseguiti, anche per la settimana appena trascorsa, i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore di Venezia, Angelo Sanna, su tutto il territorio provinciale. Le attività di controllo sono state disposte nel corso dell’intera settimana per concludersi poi nella mattinata odierna. Oggetto dei controlli sono state le principali strade di accesso ai centri interessati, le aree dei parchi, i luoghi di sosta e transito maggiormente frequentati, gli esercizi pubblici e, in genere quelle aree cittadine ove maggiore è stata la richiesta di un rafforzamento delle attività di vigilanza.
Nei servizi sono stati impiegati, oltre agli equipaggi del reparto Prevenzione Crimine di Padova, personale degli Uffici di Pubblica Sicurezza di Venezia territorialmente competenti, coadiuvato dalla Squadra Mobile, dalla Polizia Scientifica, dall’ Ufficio di Polizia Amministrativa e Sociale e dall’Ufficio Immigrazione.
Complessivamente sono stati impiegati nei servizi che, oltre alle località di Venezia e Marghera hanno interessato diversi ambiti provinciali, 110 operatori che si sono alternati nei controlli su strada, nei locali pubblici, nei parchi e lungo le viabilità ordinarie e i luoghi maggiormente frequentati. Nella sola giornata di ieri, 23 ottobre, nell’area di Mestre e Marghera, l’attività si può riassumere nei dati che seguono:

  • Persone identificate: 202
  • Di cui straniere: 55
  • Persone denunciate: 2
  • Esercizi pubblici controllati: 7
  • Posti di controllo effettuati: 10
  • Documenti ritirati: 1
  • Contravvenzioni al C.d.S.: 3
  • Veicoli controllati: 48
  • Veicoli sequestrati: 2

Si segnala che, nella tarda serata di ieri, le pattuglie impiegate nei servizi di vigilanza e controllo hanno fermato un cittadino africano che trasportava sulla propria autovettura un centinaio di capi contraffatti. Lo stesso, che ha esibito una carta di identità falsa, è stato denunciato a piede libero.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here