Home Video Gallery Servizi Economia e società Agricoltura in Veneto: il maltempo preoccupa

Agricoltura in Veneto: il maltempo preoccupa

311
CONDIVIDI

Agricoltura in Veneto.Il maltempo fa paura, ma i danni sono contenuti.


Parliamo di agricoltura in Veneto e di come l’inclemenza delle condizioni meteo di quest’anno stia giocando un ruolo importante sulle produzioni. Renzo Michieletto di “Veneto Agricoltura” ci spiega che la campagna viti-vinicola 2016 si sta caratterizzando per l’abbondanza di precipitazioni. Solo nelle prime due settimane di giugno, infatti, sono caduti in media 107 mm di pioggia, con punte di 150 mm in pianura e 200 mm nelle Prealpi. Le eccessive precipitazioni non sono positive per l’agricoltura, in particolare per i vigneti che hanno bisogno di calde giornate di sole. Francesco Rech dell’ARPAV afferma che il 2016 è un anno strano, come sempre più spesso accade di recente, con temperature che nei primi mesi sono state superiori alla media, mentre dal 20 di aprile sono state stabilmente al di sotto della media, cosa che ha creato un deficit termico. Dal punto di vista pluviometrico si sono alternate fasi di secco e fasi di precipitazioni concentrate, in particolare da maggio si è verificato un forte surplus pluviometrico che ha colmato il deficit dell’inverno. Diego Tomasi di “Crea” spiega che nonostante l’inclemenza del meteo nell’agricoltura non ci sono stati i danni che si sarebbero verificati nelle stesse condizioni qualche anno fa, perché si è imparato a intervenire precocemente e a scegliere bene i principi attivi. In questo modo anche per il 2016, probabilmente, sarà il Veneto ad essere la prima regione produttrice a livello nazionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here