Home Notizie Articoli di Cronaca Agente scelto di Polizia Locale fuori servizio cattura uno scippatore

Agente scelto di Polizia Locale fuori servizio cattura uno scippatore

673
scippatore

L’agente, dopo una cosa di 500 metri, ha catturato lo scippatore e ha così restituito la borsa alla 62 enne residente a Mestre.

Nel primo pomeriggio di venerdì, una signora di 62 anni residente a Mestre, mentre era seduta su una panchina di Riviera XX Settembre, è stata avvicinata da un giovane che le ha chiesto alcuni euro. Al rifiuto della donna, il ragazzo le ha strappato di mano la borsetta che teneva appoggiata sulle ginocchia.

Poiché la donna ha cercato di resistere allo scippo, è stata violentemente spinta a terra dal malvivente che in tal modo è riuscito ad impossessarsi della borsetta e ad allontanarsi in direzione di piazza Ferretto.

Le grida di aiuto della derubata hanno richiamato l’attenzione dell’agente scelto Christian Privitera, libero dal servizio, in forza al Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale, ovvero la struttura deputata proprio al contrasto della criminalità di strada.

L’agente, che si trovava in un bar di via Poerio, si è posto senza tentennamenti all’inseguimento del fuggitivo unitamente ad un agente della polizia locale in servizio in Piazza Ferretto.

Il Privitera è riuscito a raggiungere ed immobilizzare il ragazzo all’imbocco di via Ospedale, subito supportato dal collega in servizio.

Lo scippatore, un ventiduenne pregiudicato residente a Salzano, è stato quindi consegnato ai colleghi del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale che lo hanno tratto in arresto per il reato di scippo. L’arrestato sarà domani portato davanti al giudice per la conferma dell’arresto.

Fonte: Comune di Venezia

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here